MENU

20 luglio 2012

Agenda · Cult · cult agenda · Insight · insight agenda · ascesa spirituale · Avion Travel · camminare · Claudio Widmann · Cult · esperienze del camminare · experience · Festival · Insight · introspezioni filosofiche · Kailash la montagna degli dei · La vetta e l'abisso · Lazio · Le Parole della Montagna · Luciano Manicardi · mandala · Marco Guzzi · Peppe Servillo · prodotti tipici · psicologia · riflessioni · Roberto Mancini · Rosa Maria Cimino · sacralità della montagna · significati simbolici · Simonetta Paradisi · spiritualità · Walking · Cultura · Insight

"LE PAROLE DELLA MONTAGNA" Smerillo (FM), 18 luglio-5 agosto 2012

Con la Direzione artistica di Simonetta Paradisi, ha preso il via il 18 luglio, la terza edizione del Festival Le Parole della Montagna, una manifestazione culturale sulla sacralità della montagna, intesa fin dalle più antiche civiltà, quale dimora allegorica di nature divine e di eroi, ambientazione di miti, luogo di incontro fra l’umano e il divino, tra il terreno ed il celeste.

Non solo, quindi, la montagna fatta di paesaggi naturali, di imprese eroiche e di conquista di vette impervie, ma anche la montagna dei significati simbolici e trascendenti dell’esperienza del camminare, dell’ascendere e discendere.

La salita alla vetta assume, infatti, il significato metaforico di ascesa spirituale, di superamento dei limiti umani, via attraverso la quale l’uomo ha la possibilità di elevarsi alla divinità e la divinità rivelarsi all’uomo.

Con filosofi, teologi, psicoanalisti, alpinisti ed artisti, in una kermesse piena di interessanti appuntamenti, la manifestazione propone, quest’anno, riflessioni su “la Vetta e l’Abisso” un’introspezione filosofica, psicologica e spirituale nel continuo movimento dell’animo umano, fra la tendenze alla verticalità e la discesa negli inferi.

Fra i nomi di spicco dell’edizione di quest’anno, vi sono Fausto De Stefani, l’alpinista di fama mondiale, i filosofi Marco Guzzi e Roberto Mancini, il teologo Luciano Manicardi, il cantante Peppe Servillo degli Avion Travel, lo psicoanalista Claudio Widmann, la studiosa di arte e cultura indiana Rosa Maria Cimino.

Il programma del Festival è diviso in sezioni:
-sezione dedicata alla poesia, che apre ogni giornata della manifestazione
-sezione dedicata alla comunicazione del pensiero, con relatori di eccellenza
-sezione delle arti e spettacolo, con spettacoli musicali e teatrali di pregio
-sezione delle escursioni in montagna, con pause di spettacolo teatrale e musicale, sugli incantevoli percorsi dei Monti Sibillini
-una sezione tutta per i bambini, coinvolti in un’escursione nei boschi in compagnia degli asini, con intrattenimento teatrale sulla leggenda del Guerrin Meschino. Nel pomeriggio, un laboratorio, nel quale i bambini potranno disegnare e rappresentare la leggenda della Sibilla.

Nel primo fine settimana, oltre all’inaugurazione di una mostra fotografica sul “Kailash, la montagna degli dei”, è prevista la realizzazione di un Mandala, ad opera di monaci tibetani, con relativa cerimonia di distruzione. Il Mandala, cerchio eterno, ruota della vita, vuole rappresentare simbolicamente l’armonica compresenza della bellezza e della caducità, la vetta e l’abisso, con una forza che dà vita e conduce al proprio centro.

Non mancano momenti di convivialità e degustazione di prodotti tipici, ad un modico prezzo convenzionato.

Il Festival, dopo la giornata di apertura a Roma, si sposta nel piccolo Borgo medievale di Smerillo (FM), luogo senza spazio e senza tempo, dove cioè che conta è l’essenziale. Smerillo è il luogo della comunicazione vera, dove le parole riacquistano significato e diventano più leggere. Il piccolo Borgo è da tempo divenuto “Cittadella della Poesia”, punto di incontro di poeti e persone di cultura che desiderano proporre un messaggio culturale forte.

Calendario appuntamenti

Info: www.leparoledellamontagna.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,