MENU

29 aprile 2011

Boulder · Melloblocco · action · Adam Ondra · Boulder · Chris Sharma · Cody Roth · Melloblocco · Pietro Dal Pra · Simone Pedeferri · Val di Mello · Val Masino · Valtellina

MELLOBLOCCO 2011 – 5-8/5 Tutto il bouldering in Val Masino

Il numero dei pre-iscritti all’ottava edizione del più grande raduno mondiale degli appassionati del bouldering e dell’arrampicata ha superato quota 2200. Sono iscrizioni che arrivano da tutta Italia ma anche dal Messico, dal Kuwait, dalla Malaysia, dall’Iran per citare solo i paesi più “esotici”. Una cosa è sicura: arriveranno come sempre in tanti in Val di Mello. Tutti pronti ad arrampicare a più non posso. Ma anche ad incontrarsi, a far festa, a commentare i video serali. A ballare la musica delle tante jam session improvvisate tra i massi della Valle.

Saranno in molti e tutti felici di ritrovarsi. Ci saranno campioni, come quel folletto magico di Adam Ondra che ancora una volta ha recentemente alzato l’asticella abbattendo in un sol colpo non solo l’aritmetica, ma anche l’algebra della scala di difficoltà dell’arrampicata. E ci sarà anche mister Chris Sharma il biondo statunitense che, con la fantasia e il sorriso, ha fatto sognare i climber di tutto il mondo ma anche progredire l’arrampicata totale su tutti i terreni. Chris il grande, e Adam il fenomeno, per la prima volta insieme al Melloblocco: uno spettacolo nello spettacolo. Anche perché saranno in buonissima compagnia.

Come sempre, infatti, la lista dei top climber è lunghissima. Dalla belga, pluri campionessa del Rock Master e della Coppa del mondo, Muriel Sarkany, a Mauro Calibani bandiera italiana del boulder azzurro e non solo. Dalla spettacolare spagnola Daila Ojeda ad Enzo Oddo, l’enfant prodige francese, alla bravissima austriaca Barbara Zangerl. E la lista potrebbe continuare per molto, con il fortissimo statunitense Joe Kinder, la leggenda Pietro dal Prà, lo statunitense Cody Roth, il francese Loic Gaidioz, l’intramontabile Stevie Haston e moltissimi altri…

Tutti, ancora una volta, si perderanno nel mare dei Melloblocchisti con cui condivideranno, assolutamente alla pari, i mille blocchi della Val di Mello. I nuovissimi boulder pensati, puliti e “scodellati per l’uso” come sempre da “mastro” Simone Pedeferri. A cui si aggiungono i boulder storici della Valle e i tantissimi che, di anno in anno, per sette anni, il Melloblocco ha creato. In fin dei conti anche questo è il “piccolo patrimonio” lasciato dal libero raduno del boulderisti. Insieme a un sentimento di vicinanza e rispetto per le grandi e uniche star della manifestazione: la Val di Mello e la Val Masino con le loro foreste, i loro incredibili massi piovuti dal cielo, i prati e il cielo che fanno grande l’arrampicata e il Melloblocco.

L’appuntamento per tutti è in Val Masino da giovedì 5 a domenica 8 maggio per arrampicare, festeggiare l’Anno Internazionale delle Foreste e soprattutto per farlo assieme.

Il Melloblocco è aperto a tutti ed è possibile pre-registrarsi sul
sito ufficiale: www.melloblocco.it

Tags: , , , , , , , , , ,