MENU

24 gennaio 2016

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · 8000 · action · Alex Txicon · alpinismo invernale · Daniele Nardi · Elisabeth Revol · Explorersweb · Nanga Dream · Simone Moro · Tamara Lunger · Tomek Mackiewicze · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

NANGA PARBAT. Spedizioni invernali: aggiornamenti

Nanga Parbat 2016. Foto dal diario di Alex Txikon.  Fonte: pagina facebook Txikon

Nanga Parbat 2016. Foto dal diario di Alex Txikon. Fonte: pagina facebook Txikon

AGGIORNAMENTI DAL NANGA PARBAT

Secondo le ultime notizie giunte dal Nanga Parbat, i polacchi Tomek Mackiewicze ed Elisabeth Revol sono rientrati al Campo Base dopo una giornata intera di discesa da 7200 metri.
Tuttavia, questo segna anche la fine della loro spedizione invernale leggera all’Ottomila. Il duo ha raggiunto una quota di circa 7400 metri.

Nel frattempo, il team di Nardi, Txicon e Sadpara, impegnato sulla via Kinshofer, ha piazzato le corde fisse fino al Campo 3 (6700 metri). A confermarlo Alex Txicon sulla sua pagina facebook. Sono poi rientrati al Campo 2 (6100 m) per la notte. Secondo le ultime previsioni meteo, è infatti previsto un forte vento (160km/h) entro le prossime 24 ore.

Tamara Lunger e Simone Moro, sul versante Diamir, dopo la salita sul Ganalo Peak del 22 gennaio, sono ora al Campo Base dove attendono una nuova finestra di bel tempo per procedere verso la vetta. Il loro obiettivo è quello di salire lungo la via Messner-Eisendle.

Fino a ieri non c’erano progressi significativi sulla via Schell, su cui erano impegnati i sette polacchi della spedizione “Nanga Dream – Justice for all”, giunti fino a quota 7000. Di poco fa, la notizia del loro rientro a casa (fonte).

Fonte

 

Simonetta Quirtano

Tags: , , , , , , , , , ,