MENU

30 settembre 2019

Climbing · Vertical · Europa

IFSC Lead World Cup 2019. Oro per Adam Ondra e Chaehyun Seo a Kranj

IFSC World Cup Lead 2019, Kranj: podio maschile. Foto: Eddie Fowke/IFSC

Colpi di scena alla Lead Word Cup svoltasi ieri a Kranj in Slovenia

La quarta tappa dell’IFSC Lead World Cup 2019 si è svolta a Kranj, in Slovenia.

Mancavano molti nomi importanti nella finale femminile di Kranj. La vincitrice dello scorso anno, Jain Kim (Korea) ha effettuato una prestazione eccellente durante le semifinali, ma non è andata oltre  e ha concluso la gara al nono posto. A grande sorpresa, anche la recente campionessa mondiale IFSC Lead, Janja Garnbret (Slovenia),  in bassa classifica in semifinale, ha perso le finali per la seconda volta in questa stagione.

Senza Garnbret, si è spalancata la possibilità per altre atlete di accedere  al primo posto del podio.  È stata la stella nascente della Lead World Cup 2019, Chaehyun Seo (Korea) ad aggiudicarsi la sua terza medaglia d’oro della stagione di debutto. Jessica Pilz (Austria) ha terminato  dietro la Seo, con Lucka Racovec (Slovenia), che sì è portata a casa il bronzo davanti al pubblico di casa.

In ambito maschile, il canadese Sean McColl è salito a un ritmo costante lungo la parete e ha fissato un primo punto alto, rapidamente superato da Alberto Ginés López (Spagna); pochi climber dopo sono stati in grado di raggiungere la stessa altezza. Il vincitore della medaglia d’oro dell’anno scorso a Kranj, Stefano Ghisolfi (ITA), purtroppo ha dovuto accontentarsi del sesto posto.

E’ stato il ceco Adam Ondra a superare il punto più alto precedentemente raggiunto, per arrivare all’unico top della giornata, tra le urla della folla. Il giapponese Kai Harada ha chiuso con una medaglia d’argento e Ginés López si è aggiudicato un’altra medaglia di bronzo dopo il suo terzo posto al Campionato Mondiale Youth A Lead ad Arco (TN), il mese scorso.

Prossimi eventi di CdM

La Coppa del Mondo IFSC 2019, tra poco più di un mese, sarà a Xiamen, in Cina, dal 18 al 20 ottobre per la finale della Coppa del mondo Speed (Velocità) dell’anno e la penultima tappa di  Coppa del mondo Lead (Difficoltà).