MENU

10 maggio 2019

Ambiente e Territorio · Cultura · Alpi Orientali · Aree Montane · Friuli Venezia Giulia · Italia

Incontro con Lucio Tolar, fotografo naturalista. Al CAI di Gorizia, il 15 maggio

Lucio Tolar. Fonte: luciotolar.com

Appuntamento con le suggestive immagini degli animali che popolano il Carso e le Giulie

Il CAI di Gorizia presenta, in una serata aperta a tutti, il fotografo naturalista Lucio Tolar, autore di due bellissimi libri fotografici, nonchè collaboratore con il Corpo Forestale Regionale.

“Boschi senza confini” (Ed. Tiglio, 2015) e “Doberdò del lago, visioni sul carso (Ed.Tiglio, 2018) sono i volumi che hanno evidenziato la passione di Tolar per la natura e la fauna andando a cogliere, dopo averli scrupolosamente studiati, suggestive immagini degli animali che popolano il Carso, le Giulie e non solo.

“Non amo correre – racconta sul suo sito Lucio Tolar – Camminare significa entrare nella natura in silenzio. Muovere lenti passi, lentamente, fermarsi ad ascoltare. Andare per vedere, sentire, aprire tutti i sensi. E così che il mio spirito, è un tutt’uno con la natura. Ascoltare la voce di questo mondo, fermandola nella fotografia.”

Foto arch. Lucio Tolar

Durante la serata verranno proiettati alcune dei suoi scatti fotografici spiegando l’atteggiamento più consono per avvicinarsi alla caccia fotografica,  le cure e le attenzioni da dedicare alla natura circostante per non invadere un territorio ancora integro e valorizzandone gli aspetti più suggestivi.

L’appuntamento è per mercoledi 15 maggio alle 20,45 presso la sede sociale del CAI di Gorizia (via Rossini 13).

Ingresso libero.