MENU

26 febbraio 2014

Grande Guerra · Solo Il Vento · Grande Guerra · soloilvento

Sui sentieri della Grande Guerra in Trentino

SFX_BepiGentili amici, un saluto innanzitutto e ben ritrovati. Una buona notizia per questo 2014 è che il mio progetto SoloIlVento per conto della Provincia Autonoma di Trento, sui percorsi di media e alta montagna della Grande guerra e iniziato nel 2013, raddoppia. Per la qualità di quanto finora svolto, per il successo del blog ufficiale e per tutti i video realizzati nel corso del 2013 per raccontare “live” i luoghi e i sentieri e le cime che abbiamo visitato insieme all’amico e Guida Alpina Sandro Vidi (video che hanno totalizzato oltre 300 ore di visualizzazione… ) e, naturalmente, per le fotografie realizzate, la Provincia di Trento ha deciso di rinnovare la collaborazione chiedendomi di completare “l’opera”, invitandomi a proseguire con la realizzazione degli scatti per avere, alla fine di quest’anno, una visione più ampia, sicuramente più completa, del tema richiesto. In questo primo trimestre dell’anno dovrò quindi scegliere e individuare nuovi percorsi sul Sentiero della Pace e dintorni, e iniziare a programmare le varie uscite che, così, a una prima veloce occhiata, mi sa che saranno quasi sempre “in quota”: Ortles, ancora Adamello, Lagorai, Monte Vioz, Punta Linke etc… Insomma, come si dice, gambe in spalla e via andare. Per coloro che si fossero “collegati” recentemente a questo progetto e volessero conoscere quanto fatto finora, consiglio le pagine “percorsi” (che verrà presto aggiornata con i nuovi), “fotografie” e “videoracconti“… così, per mettersi in pari ed essere pronti a vivere insieme a tutti noi le nuove “uscite”. Prima di salutarvi desidero ringraziarvi per l’affetto e l’attenzione con la quale mi e ci avete seguito in questo anno appena passato. Anche qui, su MountainBlog, vi informerò sulle tappe principali e chissà che non ci si trovi in giro da qualche parte. Un sincero “grazie” ovviamente va a Cesare Cornella, Chiara San Giuseppe della Provincia Autonoma di Trento, all’Accademia della Montagna di Trento e al Museo della Guerra di Rovereto, per aver creduto nel progetto e, soprattutto, per avermi dato “occhio libero” su tutto ovvero avermi lasciato lavorare a mio modo, con il “mio” sentire.

Blog Ufficiale: Soloilvento.it

(Nella foto: gli evidenti i segni della Grande Guerra rimangono sul pianoro della “Forcella Ciadin” a 2.664mt, sulla Ferrata Bepi Zac al P.sso San Pellegrino. La vista spazia verso la Val di Fassa, il Catinaccio, il Sassolungo.. – Pellicola Ilford SFX 200 su Linhof Technorama PCII 612, sviluppo Fototecnica Due Elle, MIlano – Altre panoramiche QUI – 2013©AlbertoBregani)

Tags: ,