MENU

3 settembre 2015

Ambiente e Territorio · Lowa for walking · Trekking · Walking · Alpi · Ambiente · Ambiente e Territorio · Balmetti di Borgofranco d'Ivrea · cantine naturali · Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Torino · escursioni geologiche · Escursionismo · experience · Franco Gianotti · Lowa for walking · Settimana del Pianeta Terra · Hiking e Trekking · Walking · Ambiente e Territorio · L'arte di camminare

ALPI: 200 CANTINE NATURALI RICAVATE DALLE FRANE. Escursione geologica il 18 ottobre

Balmetti. Cantina naturale. Fonte: winesurf.it

Balmetti. Cantina naturale. Fonte: winesurf.it

Alpi: 200 cantine naturali ricavate dalle frane. Visitabili con Franco Gianotti del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Torino il 18 ottobre

A Borgofranco d’Ivrea (TO), nel Canavese, gli abitanti hanno trasformato accumuli di frane in 200 cantine naturali per la conservazione e maturazione di vino, salumi e formaggi.

E’ un immenso patrimonio geologico che sarà al centro della 3^ Settimana del Pianeta Terra (18-25 ottobre). “Il nostro sarà un intenso viaggio nel cuore dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, vasto ben 500 kmq” ha detto Franco Gianotti, ricercatore del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Torino che condurrà un’escursione dai Balmetti di Borgofranco all’anello del Lago Nero.

All’escursione che si svolgerà il 18 ottobre (durata 6 ore), possono partecipare tutti, adulti e famiglie con bambini.

Escursione geologica con Franco Gianotti

L’escursione si svolge allo sbocco della Valle della Dora Baltea, prima sul fondovalle alluvionale e poi sui Colli d’Ivrea. I Balmetti sono un raggruppamento di oltre 200 cantine che gli abitanti del vicino paese di Borgofranco hanno ricavato negli anfratti di accumuli di frana di crollo in cui circola aria a temperatura circa costante. Una passeggiata di 6 km (A/Rit), condotta dal geologo Franco Gianotti del Dipartimento di Scienze della Terra di Torino, ci farà salire sui primi contrafforti dei Colli d’Ivrea, estesa area di esarazione subglaciale che si innalza nella depressione interna dell’anfiteatro morenico di Ivrea e che durante le glaciazioni veniva coperta da centinaia di metri di ghiaccio in movimento. Un giro ad anello intorno al Lago Nero, il più settentrionale dei laghi d’Ivrea, permetterà di osservare le forme di erosione (rocce montonate, lucidature, strie glaciali) impresse dal ghiacciaio sul basamento roccioso della Zona del Canavese (graniti, dioriti, scisti) e alcuni depositi, tra cui i massi erratici. Con vista sulla Serra d’Ivrea.
Data: Domenica 18/10/2015, ore 10.00
Luogo: Balmetti di Borgofranco d’Ivrea, via del Buonumore 41 – Borgofranco d’Ivrea (TO)
Iscrizione: Facoltativa entro il 17/10/2015, gratuita

Ulteriori info: Franco Gianotti, 338 9014515 – franco.gianotti@unito.it

Tags: , , , , , , , , , , ,