MENU

21 gennaio 2013

Ambiente e Territorio · Ambiente e Territorio · architettura · Convegni · Costruire case sugli alberi a Sagron Mis · experience · laboratori · mostre fotografiche · Sagron Mis · Studio MQAA · Tonadico · Tree house · Ambiente e Territorio

"COSTRUIRE CASE SUGLI ALBERI A SAGON MIS?" Tonadico (TN), 2 febbraio 2013

Né sotto né sopra, ma “tra gli alberi”, alla ricerca di paesaggi e luce in un innovativo rapporto con l’ambiente naturale.
Uno “stare” alternativo, tra l’aria e le foglie, che è frutto di una riflessione filosofico culturale oltreché una scelta normativa ed urbanistica di merito, e che ha un nome preciso: architettura rampante.

A Sagron Mis, piccolo comune trentino situato nel cuore delle Dolomiti Unesco, a ridosso di un territorio prezioso come quello del Parco di Paneveggio Pale di San Martino, sta per nascere un vero “laboratorio” dove sviluppare idee, in un connubio fra tradizione e innovazione, ed affrontare le criticità e i metodi sul come costruire tra le fronde degli alberi.
Idee e progetti che si tradurranno in una serie di primi prototipi che verranno realizzati nel corso del 2013 sul territorio comunale, dal rifugio meditativo al ricovero rampante.

Di tutto questo se ne parlerà sabato 2 febbraio, alla Sala della Comunità di Primiero di Tonadico, nel corso di un convegno dal titolo emblematico “Costruire case sugli alberi a Sagron Mis?”, che vedrà la partecipazione di architetti, paesaggisti, agronomi e un intervento di un neuropsichiatra giapponese.

Il tutto ha preso l’avvio nel 2011 quando l’Amministrazione comunale di Sagron Mis ha accolto la proposta dello Studio MQAA di realizzare – tra latifoglie e conifere ai piedi del Piz di Sagron – un laboratorio permanente d’architettura rampante.

Per coinvolgere menti giovani e creative su questo tema è nata una scommessa didattica che ha visto il coinvolgimento del Liceo Artistico Peggy Guggenheim di Venezia.
Un anno di lavori, schizzi, disegni, studi e modelli che verranno presentati all’interno di una mostra fotografica, allestita presso la Sala Negrelli di Tonadico, in occasione del convegno del prossimo 2 febbraio.

Info: www.sagronmis.eu/

• COSTRUIRE CASE SUGLI ALBERI A SAGRON MIS?
Riflessioni sul tema

Sala Comunità di Primiero – Tonadico, 2 febbraio 2013 – 9.15 – 12.15

Programma dell’evento:

Ore 9.15
Saluto autorità: dott. Cristiano Trotter – Presidente della Comunità di Primiero
avv. Luca Gadenz – Sindaco del Comune di Sagron Mis

Videodidattica: dott. Nic Pinton – giornalista
Moderatore: dott. Angelo Agostini – giornalista

Intervengono: prof. arch. Massimiliano Spadoni – Politecnico di Milano
prof. arch. Lidia Soprani – paesaggista Università “La Sapienza” di Roma
dott. Fabrizio Fronza – agronomo Provincia Autonoma di Trento
dott. Takuya Murata – neuropsichiatra

Conclusioni: dott. Vittorio Ducoli – Direttore Parco di Paneveggio e Pale di San Martino

Ore 12.15
Coffee Break

– Inaugurazione mostra fotografica Sala Negrelli di Tonadico con prof. arch. Mario Motta e gli studenti del Liceo Artistico Peggy Guggenheim di Venezia

– Letture da “Il Barone Rampante“ di Italo Calvino a cura del dott. Angelo Longo

– Visita al Prototipo/Osservatorio a Fiera di Primiero

Tags: , , , , , , , , , ,

  • Brunetti

    Posso anch’io ritenermi un antesignano del materialismo vivente ” fra gli Alberi”.
    E’ da tempo, infatti che ho costruito, per mio figlio Alberto, una casetta fra i rami di un albero nel mio modesto giardino, e posso affermare che la concordanza fra essere e natura, uomo e ambiente, e la sospensione che si palesa fra cielo e terra, rende l’uomo ancora più perfetto.

    Levico Terme, 29/01/2013

    Pasquale Brunetti