MENU

16 febbraio 2012

Alpinismo e Spedizioni · Cult · Editori · Mountain Book · Narrativa · Anatolij Nikolaevic Bukreev · Cult · Everest · Everest 1996. Cronaca di un salvataggio impossibile · experience · Mountain Book · tragedie alpinistiche · Vivalda Editori · Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Cultura · Vivalda Editori · Narrativa

"EVEREST 1996" Cronaca di un salvataggio impossibile

Il 10 maggio 1996 due spedizioni raggiunsero faticosamente gli 8848 metri della cima dell’Everest. Il ritorno fu drammatico e cinque persone persero la vita in una bufera di inaudita violenza.

La tragedia avrebbe raggiunto dimensioni maggiori senza l’intervento della guida russa Anatolij Bukreev, che da solo nella tormenta, di notte, senza ossigeno, riuscì a portare in salvo tre persone. Un’azione di salvataggio senza precedenti, al di là delle possibilità fisiche e umane conosciute.

“Everest 1996” (Vivalda Editori, Torino), non è solo la cronaca puntuale, documentata e avvincente della salita, ma è anche l’esposizione del conflitto profondo tra due modi di intendere l’alpinismo d’alta quota, nello scontro di uomini e culture che parlano linguaggi diversi, messi drammaticamente alla prova sulla più alta vetta della Terra.

 

Anatolij Nikolaevic Bukreev
Morto a 39 anni nel 1997, travolto da una valanga sull’Annapurna, è stato uno dei più grandi scalatori d’alta quota della fine del secolo scorso. Nativo di Korkino, negli Urali e residente ad Alma Ata nel Kazakistan, dopo la disgregazione dell’Unione Sovietica ha vissuto prevalentemente negli Stati Uniti ed in Himalaya, dove ha lavorato come guida per le grandi spedizioni. Al suo attivo oltre venti salite su cime di ottomila metri, quasi tutte compiute senza ossigeno, molte da solo e in tempi record. Sull’Everest era salito quattro volte.

Gary Weston DeWalt
Scrittore e regista di documentari, si occupa di diritti umani, rapporti tra uomo ed ambiente e ricerca di verità scomode. Vive tra il Nuovo Messico, a Santa Fe, e Londra.

“…vidi arrivare il gruppo dei nostri clienti, ma il mio sollievo nel vederli fu turbato dalla considerazione che la maggior parte di loro stava salendo da quattordici ore e l’ossigeno a disposizione era solo per diciotto ore. […] Ma erano ancora a trenta minuti dalla cima e non avrebbero avuto ossigeno a sufficienza per tornare al campo 4…”

“EVEREST 1996” – 
Cronaca di un salvataggio impossibile
Autori: Anatolij Bukreev e Gary Weston DeWalt
Editore: Vivalda Editori, 2011 – Torino
Collana: I Licheni
Pagine: 300 + 16 tavole fuori testo a colori.
Traduzione e prefazione di Mirella Tenderini.

Tags: , , , , , , ,