MENU

28 agosto 2018

Ambiente e Territorio · Cultura · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige · Val di Fiemme

Lunga vita alle regine!
La Val di Fiemme stende il “tappeto rosso” per le Desmontegade

Belati e muggiti conquistano il pubblico. È impossibile trattenere un’ovazione al loro ingresso in paese. In Val di Fiemme, prima le capre e poi le mucche, evocano emozioni ataviche fra folle di ammiratori che si accalcano al loro passaggio. Esplodono applausi e raffiche di fotografie per le regine dei pascoli agghindate con eccentriche coroncine di fiori e rametti di abete.
Due feste catartiche salutano le mucche e le capre che, al ritorno dai pascoli, si preparano a trascorre l’inverno nella stalla. Dopo aver gustato erba fresca e fiori profumati per un’intera estate, sfilano per le vie di Cavalese (9 settembre) e Predazzo (7 ottobre).
Le Desmontegade ringraziano queste regine per aver donato la materia prima di prodotti caseari genuini e gustosi.

LA DESMONTEGADA DELLE CAPRE
Cavalese, 5-9 settembre 2018
Si entra nello spirito della “Desmontegada de le caore” mercoledì 5 settembre con una divertente passeggiata con le caprette.
Giovedì 6 settembre, una passeggiata accompagna a Malga Agnelezza, per un pranzo, una mungitura di capre e una caserada.
Venerdì 7 settembre c’è una “Pedalata Golosa” che sa di burro, miele e formaggio. Il Caffè Cicchetteria Roma, che per tutta la settimana prepara squisiti “Stuzzichini caprini”, venerdì propone l’aperitivo “Tutte le capre portano al Roma”. Albe in Malga, invece, invita a trascorrere una notte a Malga Sadole (Ziano) per svegliarsi fra le mucche sabato 7 settembre. Sabato pomeriggio il romantico tour a piedi “’ntorno par Cavales” accompagna alla scoperta di angoli nascosti. Segue, in piazza Dante, l’aperitivo e la cena “Polenta Biota”, fra prelibatezze fiemmesi, musica e folclore. Domenica 9 settembre, dalla mattina, il paese si prepara ad accogliere 350 caprette, tra danze popolari, concerti, gite sui carri trainati dai cavalli, il Mercato e il Tour de la Desmontegada, con rievocazioni di antiche lavorazioni della lana e del legno. I bimbi, intanto, partecipano ai laboratori “Le mani in pasta”. Alle 14.00, la folla si accalca per acclamare le capre.

LA DESMONTEGADA DELLE VACCHE
Predazzo, 6-7 ottobre 2018
La “Desmontegada de le vache” di Predazzo si celebra in una cornice particolarmente appetitosa. Sabato 6 ottobre il paese si affolla di casette e gazebi enogastronomici, concerti, laboratori per piccoli casari e un vivace Mercato Contadino. In attesa della sfilata delle mucche, va in scena il 5° Festival del Gusto, con incontri, show-cooking, un angolo dedicato ai cereali, un Mini-festival della Birra Artigianale (5-6 produttori) e un Treno del Gusto che attraversa le vie del centro. Intanto, il Caseificio di Predazzo propone una degustazione del famoso Puzzone. Sabato 6 il Festival, in collaborazione con Transdolomites, organizza organizza anche un Tour di mezzi d’epoca (auto, pullman, camion) da Ora a Predazzo, per ricordare la vecchia Ferrovia Ora-Auer-Predazzo.
Domenica 7 ottobre a Predazzo entrano in scena le mucche, per la “Desmontegada de le vache”. Alle 11.00 il corteo riempie il paese di scampanellate e muggiti. Oltre alle mucche, attraversano il paese pastori, carri di fieno, cavalli, conigli, galline, lama, gruppi folk e musicali. Quindi, si festeggia con un pranzo tipico, aperitivi e degustazioni.

DUE RASSEGNE GASTRONOMICHE
In vista della “Desmontegada de le caore” di Cavalese, da domenica 2 a domenica 9 settembre la rassegna gastronomica i “Magnifici Prodotti di Fiemme” coinvolge i ristoranti e gli agriturismi di Cavalese, appartenenti alla Strada dei Formaggi delle Dolomiti e al club di prodotto “Tradizione e Gusto”, mentre i produttori e le botteghe aprono le porte dei laboratori.
A Predazzo, dal 30 settembre al 7 ottobre, la rassegna gastronomica “Autunno in tavola” stuzzica il palato con i prodotti genuini cucinati da alcuni ristoranti e rifugi della Val di Fiemme.

INFO: ApT Val di Fiemme