MENU

6 novembre 2019

Ambiente e Territorio · Cultura · Family & Kids · Italia · Trentino Alto Adige · Val Gardena

In Val Gardena tutto è pronto per la stagione invernale. Prenota ora la tua vacanza!

Sciate itineranti sulla leggendaria Sellaronda, velocissime discese sulla famosa pista Saslong, piacevoli escursioni sul Seceda e passeggiate all’insegna del relax nel Parco naturale Puez-Odle: una vacanza invernale in Val Gardena garantisce esperienze uniche.

Immersi in un’ineguagliabile atmosfera alpina con oltre 300 giorni di sole l’anno, la Val Gardena permette di godersi uno spettacolare panorama a 360° sulle Dolomiti ed il connubio fra tradizione e sport. Considerata una delle regioni montane culturalmente più ricche del mondo, la valle conquista anche per la modernità della popolazione ladina, amante dello sport e della natura.

Con oltre 500 chilometri di piste e collegamenti al carosello sciistico più grande del mondo, quest’anno la stagione sciistica si aprirà il 5 dicembre e si concluderà a Pasqua, il 14 aprile 2020.

Dopo i Campionati mondiali di sci alpino tenutisi nel 1970, la Val Gardena è divenuta famosa in tutto il mondo come una delle principali località per gli sport invernali. Sia sui rilievi più tranquilli che sulle ripide pendenze e discese, il 98% delle piste della Val Gardena saranno sempre perfettamente preparate grazie alla possibilitità di sparare neve artificiale.

 

La Val Gardena e l’area circostante vantano tra le loro piste alcuni famosi gioielli quali l’affascinante Sellaronda nota in tutto il mondo per i 40 chilometri che si snodano intorno al Gruppo del Sella, attraversano quattro valli ladine e tre regioni italiane. Il circuito dagli scorci mozzafiato offre divertimento su sci e snowboard e, grazie agli impianti di risalita Dolomiti Superski, è collegato al comprensorio sciistico più grande del mondo a cui si accede con un unico skipass.

La Saslong è una vera leggenda tra le piste alpine: lunga 3,4 chilometri e con 839 metri di dislivello, poco prima di Natale diventa il palcoscenico di una delle più importanti discese libere della Coppa del Mondo. Impressionante è anche la vista sul Passo Gardena: incastonato tra il Gruppo del Sella con i suoi bizzarri fianchi rocciosi a sud e il Gruppo del Cir a nord, offre un panorama da sogno sulla valle e sull’antistante Sassolungo. Qui si trova anche la “Cir”, la pista per la discesa libera femminile dei Campionati mondiali di sci alpino del 1970 su cui, oltre 100 anni fa, si svolse la prima gara ufficiale di sci in Val Gardena.

 

Grazie all’escursione giornaliera sugli sci “Piste mondiali 1970”in un solo giorno, gli appassionati di questo sport potranno percorrere tutte le piste su cui si sono svolti i Campionati mondiali di sci alpino del 1970. Chi invece desidera una giornata all’insegna del relax e della gastronomia, troverà ampie e soleggiate piste sui vasti pendii esposti a sud nell’area di Col Raiser/ Seceda dove ben 16 rifugi propongono le migliori specialità gastronomiche ed offrono relax sulle terrazze solarium.

Non dimentichiamoci infine, della pista “La Longia” che, con i suoi 10,5 km di lunghezza e i 1.273 m di dislivello dal Seceda a Ortisei, è in assoluto la pista più lunga dell’Alto Adige nonchè una delle più panoramiche. Tanti sono i cambi di scena che offre, dagli ampi pendii fino ad un canyon naturale con tanto di cascata ghiacciata.

Cosa aspetti?  Organizza in anticipo la tua vacanza invernale in Val Gardena visitando il sito www.valgardena.it. Ti aspettiamo!

INFO: Val Gardena