MENU

30 settembre 2015

Aree protette · Mountain Park · Notizie · Parchi nazionali · Ambiente e Territorio · canali social · experience · Facebook · instagram · parchi · Parco Nazionale Gran Paradiso · social network · Twitter · Parchi Nazionali

GRAN PARADISO il più social tra i parchi nazionali italiani

600px-parco-gran-paradiso-foto-alberto_peracinoIL GRAN PARADISO SI CONFERMA IL PIÙ SOCIAL TRA I PARCHI NAZIONALI ITALIANI: 100.000 FAN SU FACEBOOK E QUASI 6.000 FOLLOWER SU TWITTER

Il Parco Nazionale Gran Paradiso si conferma come l’area protetta italiana con maggior successo sui social network, il primo parco nazionale italiano risulta infatti il più seguito su Facebook, raggiungendo il traguardo di 100.000 fan, e su Twitter, con quasi 6.000 follower.

Un pubblico variegato quello di Facebook, suddiviso praticamente a metà tra i due sessi e che vede le percentuali maggiori di utenti nelle fasce d’età tra i 35 e 44 anni (12%) e 45-54 (13%). La maggior parte di questi sono italiani (oltre 84.000), seguiti da inglesi, francesi, spagnoli e brasiliani. In costante aumento anche il numero di commenti ed interazioni sui post pubblicati, di cui diversi superano le 100.000 visualizzazioni.

In rapporto alle altre aree protette a livello nazionale, il Parco conferma il primo posto nella classifica dei più seguiti sui social, ma oltre alle conferme di facebook e twitter, nelle scorse settimane l’Ente ha inaugurato anche un proprio profilo ufficiale su Instagram, piattaforma che raggiunge un pubblico di ben 400 milioni di utenti attivi al mese.

I social network sono strumenti di comunicazione sempre più efficaci per promuovere il Parco e la sua mission, insieme alle iniziative sul territorio infatti, vengono inserite anche pillole di conoscenza sugli animali e gli ambienti dell’area del Gran Paradiso.

I profili del Parco sui social inoltre sono un mezzo diretto per venire a contatto con chi lo frequenta e chi vive al suo interno. “La possibilità di ricevere risposte in termini brevi rispetto alle classiche e-mail è molto apprezzata dai turisti” spiega Italo Cerise, Presidente del Parco, “Inoltre, già da diverso tempo anche i Comuni del territorio e le associazioni locali ci chiedono di essere promossi con questi mezzi, grazie ai quali riusciamo a far conoscere attività e prodotti tipici, coinvolgendo in modo diretto i fruitori dell’area protetta”.

Ulteriori info

 

Tags: , , , , , , , ,