MENU

25 gennaio 2020

Senza categoria · Ambiente e Territorio · Europa · Parchi del mondo

Islanda, viaggio fotografico tra le magiche luci del grande nord


–> Qui il PROGRAMMA DI VIAGGIO DETTAGLIATO <–

La passione per la fotografia e l’amore per la Natura mi ha portato recentemente ad esplorare il grande nord. Sono rimasto talmente affascinato dalle luci speciali delle elevate latitudini, che ho deciso di ritornarci presto e condividere questa nuova spedizione con chi volesse partecipare.

Questa volta la destinazione scelta è l’Islanda, luogo di lagune e cascate, montagne e ghiacciai, vulcani e geyser, che nel periodo invernale è impreziosito ancor più dallo spettacolo delle aurore boreali. Uno dei luoghi più spettacolari al mondo per fotografare il paesaggio naturale, che qui si manifesta ancora nel suo spirito selvaggio e primordiale.

A queste latitudini, giorno e notte si alternano con molta più gradualità, i momenti dell’alba e del tramonto sono più lunghi e le opportunità fotografiche con luci magiche potenzialmente si moltiplicano, il tutto nella grande variabilità e dinamicità spesso estrema delle condizioni atmosferiche che qui si possono trovare.

Nella seconda metà di marzo, vi sono a disposizione circa 12/13 ore di luce al giorno, e le ore notturne offrono allo stesso tempo la possibilità di poter ammirare il fenomeno davvero unico delle aurore boreali.

Il programma è strutturato in modo da vivere il luogo principalmente sul campo, con l’accompagnamento di una guida locale esperta che conosce le esigenze dei fotografi, avendo seguito viaggi del National Geographic e della BBC.

Questo viaggio è un’esplorazione da condividere insieme, organizzato con lo spirito di far vivere una full immersion a contatto con la Natura in uno dei luoghi paesaggisticamente più speciali, per tradurre la propria visione creativa in fotografie spettacolari.

L’Islanda si trova ai confini dell’Artico, laddove gli effetti del riscaldamento climatico si fanno sentire in maniera più marcata, e questo viaggio ha un significato che va al di là della sola fotografia: un luogo tanto splendido quanto fragile, un luogo ancora meravigliosamente selvaggio ma in rapida evoluzione, da cogliere con la fotocamera, da esplorare con rispetto, da sentire con il cuore.

–> Qui il PROGRAMMA DI VIAGGIO DETTAGLIATO <–

Per iscrizioni e informazioni: contattami a info@alegruzza.com

alegruzza.com