MENU

17 febbraio 2014

in evidenza · Skitouring & Ski Alp · action · Andorra · Axelle Mollaret · European Championships Font Blanca · Individual Race · Individual Race Andorra · Laetitia Roux · Manfred Reichegger · Matteo Eydallin · Maude Mathys · scialpinismo · Spagna · William Bon Mardion · Ski · Ski Touring e Ski Alp

EUROPEAN CHAMPIONSHIPS FONT BLANCA. Individual race a Bon Mardion e Roux

ISMF EUROPEAN CHAMPIONSHIPS FONT BLANCA. INDIVIDUAL RACE A WILLIAM BON MARDION E LAETITIA ROUX

Sono stati assegnati ieri mattina sulle montagne di Arcalis, i titoli europei di sci alpinismo nella “Individual Race” dell’ISMF European Championships Font Blanca.
Un percorso incisivo e tecnico che non ha fornito alcun momento di tregua per i campioni internazionali. I Senior hanno affrontato, sotto una fitta nevicata durata tutta la gara, cinque salite con cinque tratti a piedi ad un’altitudine di 1880 metri.

William Bon Mardion, Matteo Eydallin e Manfred Reichegger hanno combattuto per tutta la gara, subito dietro i tre pacemaker Anton Pälzer, Xavier Gachet e Alexis Sevennec. Le discese tecniche e veloci potrebbero aver beneficiato Bon Mardion, anche se i due italiani sono stati sempre incollati al francese .

Nella gara femminile Laetitia Roux è sempre stata in prima posizione, ma ha dovuto controllare ripetutamente Maude Mathys, sempre in attacco e protagonista di una bella gara. Dietro Mathys, Axelle Mollaret, minacciata dalle atlete di casa Sophie Dusautoir Bertrand e Valentine Favre .

Tra gli uomini William Bon Mardion ha guadagnato alcuni secondi sui  due italiani nel corso dell’ultima discesa, un vantaggio che lo ha portato a tagliare il traguardo in completa solitudine. Il tempo del vincitore è stato 1:55 ’29 “. Matteo Eydallin è arrivato secondo con un tempo di 1:55 ’56 ” , mentre Reichegger è salito sul terzo gradino del podio con il tempo di 1:56 ’06 ” .

Anton Palzer e Xavier Gachet si sono qualificati rispettivamente in quarta e quinta posizione. Anton Palzer, con il quarto posto assoluto, ha vinto la categoria Espoir . Sempre nella Espoirs , l’italiano  Nadir Maguet è giunto secondo, mentre Steven Girard  terzo .

Nessuna preoccupazione per Laetitia Roux per  la mancanza di visibilità. L’atleta francese, nell’ultima discesa ha, infatti, volato fermando il cronometro a 1:42 ’32 ” . Poco dopo, Maude Mathys ha tagliato il traguardo con 1:44 ’54 “, mentre la giovanissima Mollaret si è aggiudicata la terza posizione. Mollaret ha così vinto la categoria Espoir davanti a Jennifer Fiechter e Marta Garcia Farres .

Nelle gare riservate alle categorie giovanili, in prima posizione i cadetti, Davide Magnini e Fanny Meynet. Dietro l’ italiano si sono classificati Nicolò Canclini e Julien Ançay. Nella gara femminile, Giulia Murada conquista la seconda posizione, mentre Verena Streitberger è terza. L’italiana Alba De Silvestro ha vinto un altro oro nella categoria Junior. Dietro di lei la compagna di squadra Giulia Compagnoni. Ha completato il podio, la giovane donna francese Adele Milloz.

Nella categoria Juniors, lo spagnolo Oriol Cardona Coll sale ancora una volta sul gradino più alto del podio, mentre  Federico Nicolini e Pietro Canclini sono giunti rispettivamente secondo e terzo.
Nel medagliere di questa bellissima competizione europea, l’Italia raccoglie il maggior numero di medaglie con sei ori, nove argenti e quattro bronzi . Dietro l’Italia, la Francia, con dieci medaglie e Spagna con sei.

I RISULTATI DELL’INDIVIDUAL RACE

Tags: , , , , , , , , , , , ,