MENU

16 ottobre 2014

Ambiente e Territorio · in evidenza · 8000 · Ambiente e Territorio · Comitato EvK2Cnr · experience · K2 · misurazioni montagne · montagne · quote montagne · Ambiente e Territorio

IL K2 E' ALTO DUE METRI IN MENO

K2, Campo 3, rilevazione con Gps. Fonte immagine: EvK2Cnr

K2, Campo 3, rilevazione con Gps. Fonte immagine: EvK2Cnr

IL K2 È ALTO DUE METRI IN MENO: NUOVA MISURAZIONE EFFETTUATA NEL 2014

8609,022 metri: è questa l’altezza del K2. Due metri in meno della quota ufficiale – 8611 metri – riportata sulle carte, su web e nei libri ed effettuata nel 1859 dal colonnello Montgomerie del Survey of India. La nuova misurazione, effettuata nell’ambito della spedizioneK2 60 years later supportata da EvK2CNR coinvolgendo ricercatori e alpinisti pakistani e italiani, è la più precisa mai effettuata. La misurazioni sono state effettuate anche ai campi della via lungo lo Sperone Abruzzi dal campo base a campo 4, l’ultimo, situato sulla spalla della montagna.

Per rilevare i dati sono stati utilizzati Gps (Global Positioning System) di altissima precisione. Il Gps Leica Viva GS14 portato lungo la salita fino alla vetta dall’alpinista pakistano Rehmat Ullah Baig, ha registrato dati dalla cima del K2 per più di venti minuti. Il ricevitore ha seguito i satelliti disponibili di Gps e Glonass e utilizzato i loro segnali per l’ottenimento dell’esatta latitudine, longitudine e altitudine di ogni singolo punto, con 1 Hz di frequenza di campionamento. Altri due GPS situati a Skardu e al Gilkey Memorial a quote e coordinate geodetiche note hanno fatto da stazioni di riferimento permettendo di elaborare i dati del GPS di vetta con precisione al decimetro, ed eliminando eventuali imprecisioni legate a fenomeni atmosferici e ionosferici.

Il progetto di ricerca è stato realizzato da EvK2CNR sotto la direzione del Professor Giorgio Poretti in collaborazione con l’Università di Trieste e dei ricercatori della Karakorum International University, della Azad Jammu and Kashmir University e della Poonch University.

K2, Campo 3 - Fonte: EvK2Cnr

K2, Campo 3 – Fonte: EvK2Cnr

Di grande interesse anche i dati delle quote dei campi lungo la via dello Sperone Abruzzi, allestiti nelle medesime posizioni, sostanzialmente obbligate, da molti anni. Il campo base avanzato dove inizia lo Sperone Abruzzi si trova a 5273 m. 7747 m è la quota di campo 4, l’ultimo, da dove gli alpinisti partono per il tentativo di vetta. Queste le quote dei restanti campi: Campo I 6060 m; Campo II 6654 m; Campo III 7330 m. Il Campo base è a 4963 m, alla vetta ne mancano 3646.

“Già nel 1996 EvK2CNR in collaborazione con il Survey of Pakistan” dichiara il professor Poretti “ha calcolato la quota della montagna rilevando un’altezza – aggiornata alla quota geoide utilizzata nel 2014 – di 8610,34 metri. Oggi però possiamo affermare con ragionevole certezza che la misura esatta della montagna degli italiani è 8609,022 metri”.

 

Ulteriori info

Tags: , , , , , , ,