MENU

30 luglio 2014

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · 8000 · action · Alpinismo e Spedizioni · Cleo Weidlich · Concordia Rescue Team · decessi in montagna · K2-60 years later · Miguel Angel Perez · Spedizioni · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

K2. MUORE MIGUEL ÁNGEL PÉREZ al Campo 4

Miguel Angel Pérez al Campo Base dell'Everest nel 2011. Foto: Dario Rodriguez/DESNIVEL

Miguel Angel Pérez al Campo Base dell’Everest nel 2011. Foto: Dario Rodriguez/DESNIVEL

K2. E’ MORTO LO SPAGNOLO MIGUEL ÁNGEL PÉREZ.

Lo spagnolo Miguel Ángel Pérez è morto questa notte a Campo 4. Era scattata ieri l’operazione di soccorso verso Campo 4 da parte del Concordia Rescue Team di cui fanno parte anche alcuni membri della spedizione K2 60 years later dopo una segnalazione arrivata dalla Spagna al Campo Base del K2.

Lo spagnolo Miguel Ángel Pérez  aveva chiesto soccorso dal Collo di bottiglia, dopo avervi bivaccato ed essere sopravvissuto una notte a 8300 circa. Perez ha raggiunto Campo 4 ieri, dove ha incontrato l’americana Cleo Weidlich con uno Sherpa e dove ha passato la notte in tenda.
La stessa americana e il suo sherpa lo hanno trovato morto questa mattina.

Secondo i programmi di soccorso, ieri sera i quattro membri del Concordia Rescue Team, di cui tre alpinisti arrivati in vetta al K2 sabato scorso, hanno raggiunto Campo 2 e oggi avrebbero dovuto raggiungere Campo 4 portando dell’ossigeno di supporto.
Avvisati del decesso questa mattina presto a Campo due sono rientrati al Campo Base.

MIGUEL ÁNGEL PÉREZ

Miguel Ángel Pérez Álvarez, nato a Madrid nel 1968. Secondo quanto riportato in alcuni siti spagnoli e ha salito almeno 7 ottomila. In cima all’Everest il 18 maggio 2006 S Col-SE Ridge; in cima al Gasherbrum II nel 2004; in cima al Nanga Parbat nel 2005; con Juanito Oiarzabal e Carlos Pauner al Lhotse nel 2011, dove è andato in vetta senza ossigeno, in quell’occasione morì il compagno Lolo González.

Tags: , , , , , , , ,