MENU

26 settembre 2012

Alpinismo e Spedizioni · in evidenza · action · Alberto Magliano · Alpinismo e Spedizioni · cerimonie funebri · Gnaro Mondinelli · Manaslu · nepal · riflessioni · Silvio Mondinelli · tragedie · Alpinismo e Spedizioni · Vertical

SILVIO MONDINELLI: "FORSE E' ARRIVATA L'ORA DI MOLLARE" Tragedie che invitano a riflettere

La valanga dei giorni scorsi, che ha travolto 35 alpinisti sul Manaslu e dove ha perso la vita l’alpinista italiano di 67 anni Alberto Magliano, invita a riflettere.

La tragedia induce anche Mondinelli, uno dei più noti alpinisti internazionali ancora in attività, ad interrogarsi sul suo futuro personale: «Finora sono stato fortunato. L’alpinismo è uno sport appassionante ma pericoloso, troppo pericoloso. Forse è arrivata l’ora di mollare», ammette.

La valanga sul Manaslu, che lo ha trascinato a valle per 300 metri e lo ha lasciato miracolosamente incolume, potrebbe così rappresentare l’epilogo di una carriera straordinaria, con in bacheca le foto di vetta di ben 17 Ottomila.

«Io mi comporto bene in montagna», spiega, «facendo sempre molta attenzione. Ma a volte non basta. Il pericolo c’è sempre. Per esempio morire di notte, in tenda, è deprimente». Tredicesimo uomo al mondo a conquistare tutti i Giganti della Terra, sesto a farlo senza uso di ossigeno supplementare, Mondinelli ha visto morire tanti compagni di cordata negli ultimi anni. «Vorrei diventare nonno anche io…» si lascia scappare con un filo di voce, Mondinelli: Magliano lo era diventato il giorno prima di morire”.

Secondo quanto  reso noto da Mondinelli, il corpo di Alberto Magliano sarà cremato nei prossimi giorni a Kathmandu. La cerimonia funebre si svolgerà secondo il rito buddhista. In seguito le ceneri saranno riportate in Italia.

Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

Tags: , , , , , , , , ,