MENU

6 ottobre 2015

Ambiente e Territorio · Mountain Park · Natura · Notizie · Alessandro Francesco Sandi · Ambiente · Ambiente e Territorio · biodiversità · boschi · botanica · Cesare Lasen · erbar · experience · flora · Francesco Caldart · itinerari · Museo Naturalistico del Parco delle Dolomiti Bellunesi · natura · Oltre le vette · parchi · vegetazione · vegetazione alpina · Ambiente e Territorio

MUSEO NATURALISTICO nel Parco delle Dolomiti Bellunesi. Inaugurazione venerdì 9 ottobre

Museo Naturalistico Parco Dolomiti Bellunesi. Fonte: www.dolomitipark.it

Museo Naturalistico Parco Dolomiti Bellunesi. Fonte: www.dolomitipark.it

NUOVO MUSEO NATURALISTICO DEL PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI: OSPITA TRE IMPORTANTI ERBARI SULLA VEGETAZIONE ALPINA

Venerdì 9 ottobre, alle ore 17.00, sarà inaugurato a Belluno (piazza Piloni) il nuovo Museo naturalistico del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Ospitato in un’ala della ex caserma dei vigili del Fuoco, il piccolo Museo è dedicato alla flora e alla vegetazione del territorio protetto.

Il “cuore” del Museo saranno gli erbari; verranno infatti qui riuniti e custoditi tre importanti erbari, frutto di raccolte condotte da tre illustri botanici, in tempi diversi, sulle montagne oggi incluse nel Parco.

L’erbario più antico è quello di Alessandro Francesco Sandi, che risale alla prima metà dell’Ottocento; più recente è la raccolta di Francesco Caldart, realizzata a cavallo della metà del secolo scorso; mentre l’erbario più consistente in termini numerici (circa 25.000 fogli) e più recente è quello di Cesare Lasen.

Nei prossimi mesi le decine di migliaia di fogli di erbario saranno scansionate e potranno quindi essere consultate nelle postazioni informatiche già predisposte, senza pregiudizio per la conservazione degli esemplari.

LA STRUTTURA

In uno spazio limitato si è cercato di realizzare una struttura multifunzionale, in grado non solo di custodire importanti erbari, frutto di raccolte pluridecennali ad opera di botanici di ieri e di oggi, ma anche di assolvere a compiti di tipo informativo e promozionale.
Il tutto grazie a schermi digitali interattivi che illustrano la ricchezza floristica del Parco e i meccanismi che hanno generato tanta biodiversità; illustrano i tipi di bosco presenti; raccontano la storia dell’esplorazione floristica di questi luoghi, conosciuti dai botanici fin dal 1400. Ogni argomento è proposto in due versioni: una destinata ai bambini ed una pensata per “i grandi”.
Gli stessi schermi forniscono anche informazioni di tipo turistico e ricreativo, con schede dettagliate sugli itinerari percorribili a piedi, in bicicletta, in mountain bike o a cavallo all’interno del Parco, oltre ad informazioni sulle singole strutture turistiche e ricettive.

A disposizione di un pubblico più specialistico ci sono altre due postazioni multimediali che consentono di accedere agli archivi dell’Ente Parco dedicati alla flora e alla vegetazione.
La sala museale è inoltre dotata di un arredamento che in breve può essere spostato, trasformandola in una sala conferenze da 32 posti.

L’INAUGURAZIONE

L’inaugurazione rientra tra gli eventi dell’edizione 2015 di “Oltre le Vette” e sarà preceduta, nella mattinata di venerdì 9, dalla visita guidata al Museo di alcune classi delle scuole elementari “Gabelli” di Belluno.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,