MENU

10 giugno 2019

Altri · Fly · Hiking e Trekking · Mountain Bike · Walking · Ambiente e Territorio · Alpi Orientali · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige

Base jumper muore sul Sass Pordoi. Biker precipita in uno strapiombo a Pregasina

Sass Pordoi. Fonte: Wikimedia

Tre incidenti mortali nel weekend in Trentino Alto Adige

Non c’è stato nulla da fare per un base jumper inglese di 32 anni, che sabato si è lanciato dalla cima del Sass Pordoi in Val di Fassa e prima di riuscire ad aprire la vela è finito  contro le rocce, precipitando in un canalone di neve.

I soccorsi sono stati allertati  verso le 13.30 da un’amica che si era lanciata con lui e che non lo ha più visto arrivare nella zona di atterraggio a passo Pordoi. Intervenuti Soccorso alpino e l’elicottero dell’Aiut Alpin. I sanitari non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo. La salma è stata trasferita a Canazei.

Sempre sabato, a Pregasina, sopra Riva del Garda, un biker di 58 anni della provincia di Brescia è precipitato per 100 metri in uno strapiombo, dopo aver perso il controllo della sua mountain bike mentre stava scendendo lungo un sentiero. L’uomo è  finito contro le rocce, all’altezza di Punta Larici.

L’allarme è stato lanciato da un amico. Nonostante il rapido intervento del Soccorso alpino, per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Pregasina. Fonte: hikr.org

Incidente a San Vigilio di Marebbe, muore escursionista

Una persona è morta nel  pomeriggio di ieri in seguito ad un incidente in montagna che si è verificato nella zona di San Vigilio di Marebbe, in Alto Adige, poco dopo le 14. Secondo le prime informazioni, diffuse in una nota della Centrale provinciale emergenza, una persona, di cui ancora non si conoscono le generalità, avrebbe perso la vita in conseguenza ad una caduta.
Sul luogo dell’incidente si sono portati gli uomini del Soccorso alpino ed i carabinieri, oltre che l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites.