MENU

18 ottobre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Freestyle e Freeride · Ski · Vertical · Resto del Mondo

Benedikt Böhm sale e scende con gli sci il Dhaulagiri VII in meno di 8 ore

Benedikt Böhm al CB del Dhaulagiri VII. Fonte: Instagram

L’alpinista e sciatore tedesco è il protagonista della salita e discesa in velocità di questo settemila, nel massiccio del Dhaulagiri, conosciuto anche come Putha Hiunchuli. Considerato uno dei più facili del Nepal, fu conquistato per la prima volta nel 1954

L’alpinista e sciatore tedesco Benedikt Böhm ha salito e disceso con gli sci il Dhaulagiri VII (conosciuto anche come Putha Hiunchuli) in meno di 8 ore. L’impresa, compiuta martedì 15 ottobre, è iniziata dal campo base (4.900 m), è passata attraverso la vetta (7.246 m) e si è conclusa nuovamente al campo base. In totale, Böhm ha impiegato 7 ore e 53 minuti.

Benedikt Böm è arrivato in Nepal il 26 settembre, ha effettuato l’avvicinamento alla base della montagna con un trekking di cinque giorni che gli ha permesso di adattarsi gradualmente all’altitudine. Successivamente ha compiuto un accurato lavoro di acclimatazione prima di lanciare il suo attacco alla vetta.

Il Dhaulagiri VII è considerato uno dei settemila più facili del Nepal, Dal punto di vista tecnico, l’ascesa è relativamente semplice, con un grande pendio innevato dove uno sciatore esperto e  in buona forma fisica può progredire rapidamente.

Benedikt Böhm in vetta al Dhaulagiri VII. Fonte: Instagram

La spedizione di Böhm nel Dolpo, regione nel nord-ovest del paese himalaiano,  aveva anche lo scopo di raccogliere fondi per sostenere l’associazione Nepal Medical Careflight, per un progetto di formazione rivolto ai bambini più piccoli.

Benedikt Böhm è uno specialista di salite in velocità su grandi montagne. Ha compiuto la prima discesa integrale sugli sci del Manaslu (8.163 m), nel 2012, e figura  tra coloro che sono scesi dalla cima del Gasherbrum II (8.034 m), nel 2006.