MENU

7 ottobre 2019

Climbing · Vertical · Europa

Campionati europei Lead Edimburgo 2019 ad Adam Ondra e Lučka Rakovec. Argento per Laura Rogora

Europei Lead Edimburgo 2019. Adam Ondra. Fonte: facebook. Foto: Lukas Biba

Oro per il ceco e la slovena in Scozia. Ottima prestazione dell’atleta romana, medaglia d’argento nella Lead

Nel fine settimana (4-6 ottobre 2019) si sono tenuti nella International Climbing Area di Edimburgo in Scozia (Regno Unito) i Campionati Europei di Arrampicata 2019 Lead & Speed (IFSC European Championships)​​.

Duecento gli atleti dell’élite mondiale che si sono riuniti in Scozia per affinare le loro abilità tecniche in vista della stagione di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, ormai dietro l’angolo.

Lead

La Lead è stata vinta dal ceco Adam Ondra, finalmente primo dopo ben 5 volte  al secondo posto agli Europei negli ultimi anni, e dalla slovena  Lučka Rakovec. Ottimo risultato per la nostra Laura Rogora che conquista l’argento così come lo spagnolo Alberto Ginés López. Medaglia di bronzo per lo svizzero Sascha Lehmann e per la francese Luce Douady.

Adam Ondra. Fonte: facebook. Foto: Lukas Biba

Speed

Il Campionato Europeo Speed è invece andato a Vladislav Deulin e Aleksandra Miroslaw, mentre Mariia Krasavina e Danyil Boldyrev si sono aggiudicati la medaglia d’argento. Per Anouck Jaubert e Dmitrii Tomofeev, terzo gradino del podio.

I risultati degli Azzurri

Europei Lead Edimburgo 2019: podio donne. Fonte: Federclimb

Grandi soddisfazioni nella Lead con l’atleta romana Laura Rogora che dalla qualifica alla finale ha sempre migliorato la sua posizione in classifica fino ad un 2° posto finale che le è valsa la medaglia d’argento ed il secondo gradino del podio. Ottima prestazione anche per l’altra semifinalista azzurra Claudia Ghisolfi che ha chiuso in 23ma posizione davanti ad Ilaria Scolaris, 34esima.

In campo maschile il miglior risultato lo ha fatto registrare il giovane Davide Marco Colombo che con una gara eccezionale ha conquistato la semifinale chiudendo al 14° posto davanti al connazionale Francesco Vettorata (30°).

Nella Speed buoni risultati per gli azzurri con il neo Campione del Mondo in carica Ludovico Fossali che dopo essersi guadagnato le fasi finali ha visto interrompersi la sua corsa al podio nei quarti ottenendo così un 5° piazzamento finale. Alle sue spalle dopo aver perso lo scontro diretto con il compagno di squadra troviamo Alessandro Cingari che ha terminato 15° davanti ai connazionali Alessandro Santoni, Gian Luca Zodda, Alessandro Boulos e Leonardo Gontero che chiudono rispettivamente 17°, 19°, 20° e 21°.
In campo femminile Anna Calanca è l’unica atleta a conquistare un posto nelle fasi finali ma agli ottavi si è arresa conquistando il 9° posto assouto davanti a Francesca Vasi, 18esima. (Fonte: FASI)