MENU

30 marzo 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical

Covid-19. Cala Cimenti sta meglio: “mi è tornato il buon umore e la voglia di pensare nuovamente al futuro”

Cala Cimenti. Foto: Carlalberto “Cala” Cimenti. Fonte: facebook

Dopo giorni di lotta contro il COVID-19, migliorano le condizioni di salute dell’alpinista torinese

Buone notizie da Carlalberto “Cala” Cimenti che, qualche giorno fa, ci ha aggiornati sulle sue condizioni di salute, migliorate dopo aver contratto il Covid-19:

“Ho trascorso questi giorni sempre con un profilo basso e cercando di rispondere in privato a tutti gli amici che si preoccupavano delle mie condizioni. Ora è il momento di aggiornarvi tutti ufficialmente: sto molto meglio, sono quattro giorni che non ho più la febbre e tutti i fastidi polmonari stanno scomparendo giorno dopo giorno”, scrive Cimenti.

L’alpinista torinese, continua: “Ieri ho anche iniziato a fare degli esercizi a corpo libero, con molta cautela per non impegnare troppo l’apparato respiratorio. Direi (incrociando le dita) che la parte più difficile di questo decorso è superata. In realtà non ho mai raggiunto livelli così gravi che necessitassero il mio ricovero o la respirazione arificiale, e mi ritengo molto fortunato per questo, comunque non è stato uno scherzo superare alcuni momenti , sia fisicamente che psicologicamente: combattere contro una cosa che non vedi e che potenzialmente potrebbe annientarti è difficilissimo. Non ne sono ancora uscito, ma mi è tornato il buon umore e la voglia di pensare nuovamente al futuro. Per il momento un grazie di cuore a tutti gli amici che si sono preoccupati per me. Spero di aggiornarvi ai primi di aprile con altre buone notizie”.