MENU

4 agosto 2020

Altri · Mountain Bike · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Liguria

Enduro World Series: dopo Finale Ligure, arriva l’ingresso di Pietra Ligure

Pietra Ligure. Fonte: Finale Outdoor Region/press

Doppio appuntamento con EWS 2020 per la Finale Outdoor Region

L’Enduro Sports Organisation (ESO) a fianco di Finale Outdoor Region annuncia che un secondo weekend di gara italiano è stato aggiunto al calendario degli eventi dell’Enduro World Series (EWS) 2020.

La gara per soli professionisti si svolgerà sulla vasta rete di sentieri che si sviluppa sul territorio di Pietra Ligure e della Val Maremola il 19-20 settembre. Il weekend di gara Pietrese va ad aggiungersi all’appuntamento con il Rider Trophy, gara a squadre per gli amatori, in programma sabato 26 settembre, e alla Bluegrass Finalenduro (EWS Pro) di domenica 27 settembre a Finale Ligure.

Precauzioni per l’emergenza Covid-19

Le restrizioni sulla partecipazione di corridori e spettatori sono state studiate per limitare il più possibile gli spostamenti non necessari nella regione.
Come risultato di questa ristrutturazione, la stagione EWS 2020 si svolgerà esclusivamente in Europa e, anche se mancheranno alcuni corridori internazionali che normalmente vi parteciperebbero e il numero di fans sarà ridotto, questa decisione è stata presa per garantire la sicurezza in loco, pur garantendo ai tifosi e agli atleti il maggior numero possibile di gare.

Da qui deriva la decisione di rimandare l’appuntamento con la grande area espositiva e con le attività del FLOW Festival al 2021.

Il programma rivisitato vede la seconda gara EWS-E dell’anno spostarsi sulla splendida trail network che circonda Pietra Ligure il 22-23 settembre, collocandosi tra le due tappe italiane di EWS. Questo spostamento è stato pensato per garantire la massima distanza sociale durante i singoli eventi e per non creare troppa pressione sulle località. I tre eventi italiani si svolgeranno nell’arco di 10 giorni per dare agli atleti, al personale locale e ai media il tempo necessario per muoversi in sicurezza nei luoghi in conformità con le linee guida del governo locale.

Il direttore di Enduro World Series, Chris Ball, ha così commentato:

“Quest’anno è stato incredibilmente duro per le nostre comunità locali, le sedi ospitanti, gli atleti e le squadre. Ciò che è stato notevole, tuttavia, è il lavoro e l’impegno dietro le quinte di tutti i nostri partner, che si adoperano per garantire lo svolgimento dello sport in spazi aperti secondo le regole di sicurezza. Questo grande lavoro collettivo e responsabile, portato avanti dalle comunità di Finale Ligure e Pietra Ligure con cui collaboriamo da anni, culmina nel doppio appuntamento di settembre. Anche se quest’anno non assegneremo i titoli di vincitore delle serie EWS, ci mancheranno alcune nazioni tra i partecipanti e non avremo pubblico, non vediamo l’ora di tornare nella Finale Outdoor Region, supportando i nostri partner locali, garantendo ai nostri atleti competizioni sicure e un grande spettacolo ai fan che seguiranno online da tutto il mondo”.