MENU

18 luglio 2019

Alpinismo e Spedizioni · Ice Climbing · Vertical · Resto del Mondo

L’alpinista sloveno Janez Svoljsak muore in Karakorum

Janez Svoljsak. Fonte: facebook

Il campione europeo di arrampicata su ghiaccio è deceduto al CB. La causa della morte non è ancora nota

Una triste notizia arriva dal Karakorum: Janez Svoljsak,  un promettente talento della scena alpinistica slovena, è morto lo scorso fine settimana all’età di soli 25 anni,  ai piedi del Rutum Tahu Rutum (6,651 metri), nel Karakorum pakistano. Era in spedizione da giugno insieme alla sua fidanzata slovena Sara Jaklic, con cui intendeva  affrontare l’inviolata cresta occidentale della montagna.

Secondo i media sloveni, Janez è morto al CB dopo aver perso conoscenza. Tutti i tentativi di rianimazione non hanno avuto successo. Le cause del decesso non sono ancora chiare.

Lo sloveno era già stato in Karakoram nel 2015 (tra gli altri, con Luka Lindic) e aveva, secondo le sue stesse parole, raggiunto il suo punto più alto fino ad oggi sul Choktoi Peak (6.200 m). Nel 2016 Svoljsak è stato campione europeo di arrampicata su ghiaccio, ha anche vinto le gare di Coppa del Mondo. La scorsa primavera aveva aperto cinque nuove vie con il suo connazionale Miha Zupin in Alaska.

Janez Svoljsak. Foto: Rok Peternelj