MENU

17 dicembre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Documentari · Film

“Manaslu – La montagna delle anime”: arriva al cinema la vita di Hans Kammerlander

La storia della vita del celebre alpinista altoatesino in programma questa sera al Cinema Roma di Trento

Manaslu – La montagna delle anime (di Gerald Salmina, Austria / 2018 / 100′), biografia di Hans Kammerlander, uno dei più grandi alpinisti del nostro tempo, con filmati d’archivio e l’aiuto di attori nelle diverse sequenze ricostruite, è in procinto di uscire nelle sale cinematografiche di tutta Italia. I più fortunati avevano già avuto modo di vederlo in lingua originale con sottotitoli in italiano al Trento Film Festival.

L’idea del film si basa sulla storia della sua vita, i suoi successi più significativi e le sue tragedie. Il trionfo che lo ha reso famoso in tutto il mondo, è la più veloce salita alla vetta dell’Everest in 16 ore e 40 minuti nel 1996, seguita dalla prima discesa con gli sci dalla montagna più alta del mondo. L’episodio più doloroso, nel 1991 al Manaslu in Nepal, dove perse tragicamente due dei suoi migliori amici. Nell’autunno 2017, Kammerlander e il suo compagno Stephan Keck tornano al Manaslu per scalare la vetta alta 8163 metri e poi scendere lungo una nuova via con gli sci. Dopo 26 anni, questa salita non rappresenta per Kammerlander solo una sfida, ma lo obbliga a confrontarsi con la tragedia del 1991, che non è ancora riuscito a superare.

“Manaslu – La montagna delle anime” è in programma al Cinema Roma di Trento, questa sera –  martedì 17 dicembre – alle ore 18.00 e 20.30. Il film è distribuito da Mescalito Film.