MENU

17 aprile 2019

Climbing · Vertical · Europa

Sébastien Bouin: prima ripetizione di “Mamichula” (9b) a Oliana

Seb Bouin su “Mamichula” 9b. Foto: Jan Novak

Il climber francese compie la prima ripetizione della via liberata da Adam Ondra nel 2017 in Spagna

“Incredibile prova di resistenza e forza, senza alcun riposo…  è prevedibile che uno dei primi ad attaccarla sarà Sébastien Bouin.” Due anni fa, commentava così il ceco Adam Ondra, dopo aver liberato la via. Ora, il francese, ne ha effettuato la prima ripetizione.

Ad assicurare Seb Bouin, su “Mamichula” (collegamento di due vie ben note nella zona: Papichulo e Pachamama, entrambe 9a+),   la sua “super mamma”.

Si tratta del primo 9b del francese: “Sulla carta, sì, è il mio primo 9b – scrive Bouin – Ma penso davvero che i miei ultimi due progetti in Francia (Les Yeux Plus Gros Que L’antrei e La Côte D’usure) siano allo stesso modo difficili o anche più difficili. Vorrei che altri climber esprimessero la loro opinione.”

Les Yeux Plus Gros Que L’antrei (9a+/9b),  si trova nella zona di Russan. La Côte D’usure (tra 9a+ e 9b), è un progetto a lungo termine di Sébastien a La Mirole (Gorges du Verdon). Entrambe le linee sono state liberate nel 2018 ed entrambe non sono state ancora ripetute.