MENU

12 febbraio 2018

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Simone Moro e Tamara Lunger in vetta al Pik Pobeda, nella gelida Siberia

catena dei monti Cerskij,Siberia. Fonte: Simone Moro/facebook

Si tratta della prima salita invernale della montagna

“Vetta!!! Prima invernale del Gora Pobeda (Pik Pobeda), la montagna di 3003 m., la più alta della catena dei monti Cerskij, nel posto più freddo al mondo, in piena Siberia, al Circolo Polare Artico.”
Inizia così il post pubblicato nella pagina facebook di Simone Moro che annuncia il successo dell’impresa compiuta con l’altoatesina Tamara Lunger.

I due alpinisti sono arrivati in vetta in 7 ore circa, alle 15.37 ora locale, e in 11 ore totali erano già al Campo Base.

“Ha nevicato tutto il giorno ma c’era visibilità, tanto tanto tanto freddo, quanto non so!” i commenti a “caldo” di Simone e di Tamara che hanno chiamato dal satellitare una volta arrivati al villaggio dei nomadi, che li hanno presto recuperati al loro CB e riportati con le motoslitte nelle loro baracche. “Siamo infinitamente grati del supporto dei nomadi!”

VAI AL VIDEO: LA GIOIA DI SIMONE E TAMARA IN VETTA AL PIK POBEDA

Simone Moro e Tamara Lunger in tenda, ai piedi del Pik Pobeda. Fonte: gazzetta.it