MENU

5 novembre 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Alpi Orientali · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige

Tamara Lunger apre “Mese Montagna”

Tamara Lunger. Fonte: Mese Montagna 2019

Al via fra pochi giorni a Vezzano la rassegna dedicata all’alpinismo e all’esplorazione

Da venerdì 8 a venerdì 29 torna «Mese Montagna»,  ciclo di sette incontri dedicati all’alpinismo e all’esplorazione, con dieci personaggi  capaci di legare il proprio nome a qualche piccola o grande impresa in alta quota o in ambienti selvaggi ed inospitali, ma terribilmente affascinanti.

La prima protagonista a salire sul palco del rinnovato Teatro Valle dei Laghi di Vezzano (TN) sarà Tamara Lunger, un’atleta che ha spaziato fra diverse discipline prima di essere catturata dal fascino irresistibile dell’alpinismo himalayano. Galeotto fu l’incontro con Simone Moro, che ha condiviso con lei imprese talvolta compiute, altre solo sfiorate. L’alpinista bolzanina aprirà la rassegna venerdì prossimo alle ore 20.45.

Mercoledì 13 l’attenzione si sposterà su un regista, Pietro Bagnara, che presenterà due documentari dedicati all’arrampicata e al Trentino, venerdì 15 toccherà alla coppia composta da Franco Perlotto e Fausto De Stefani, due alpinisti impegnati sul fronte della solidarietà, mercoledì 20 spazio a Maurizio Belli e Fulvio Giovannini, recenti protagonisti di una lunga traversata dell’Alaska, venerdì 22 il palco sarà tutto di Angelika Rainer, climber doc, campionessa di arrampicata sportiva e su ghiaccio, mercoledì 27 di Marco Furlani e Alessandro Gogna, chiamati a presentare il proprio libro dedicato alla storia dell’alpinismo, mentre a chiudere l’edizione 2019 sarà nientemeno che Reinhold Messner.

Tutte le serate avranno inizio alle ore 20.45 e si terranno presso il Teatro Valle dei Laghi.

Anche quest’anno la manifestazione raccoglierà fondi per l’Associazione no profit “Oskar for Langtang”, contribuendo così alla ricostruzione di strutture mediche, logistiche e di ricovero per gli abitanti di quella zona martoriata dal terremoto del 2015.

I biglietti sono acquistabili sul sito www.primiallaprima.it e presso il circuito delle Casse Rurali Trentine.