MENU

11 settembre 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Valle d'Aosta · Prodotti Tipici

Tamara Lunger in vetta al Monte Bianco

Tamara Tour Italia 2020, Monte Bianco: Tamara Lunger con Pietro Picco e Edo Saccaro (a sinistra). Fonte: Tamara Lunger/facebook

Dopo 71 giorni del suo tour lungo tutto lo Stivale, l’alpinista altoatesina scala la vetta del Re delle Alpi

Tamara Lunger ieri 10 settembre ha raggiunto la vetta del Monte Bianco (4.809 m), convenzionalmente definito la montagna più alta d’Europa.

“E’ stato un gran casino trovare qualcuno che facesse il Monte Bianco con me! – ha postato Tamara sulla sua pagina facebook – Tantissime telefonate a vuoto finché @charleyredcliff mi ha fatto la proposta della Cresta Bionnassay. Accettare di fare la salita dalla Francia all’interno del mio tour dell’Italia non mi pareva la cosa giusta, ma alla fine che potevo fare? Rinunciare a fare il Monte Bianco era fuori discussione. Ero decisa a questo compromesso, quando il mitico Andrea Plat mi ha proposto, con le @guidealpinecourmayeur, di fare una via dall‘Italia… l’ideale per il #tamaratouritalia!
E così la sera prima ci siamo messi d‘accordo con due bravissime e fortissime guide, e sopratutto due super persone Pietro Picco e Edoardo Saccaro per la Cresta dell’Innominata.
Siamo partiti il tardo pomeriggio dalla Val Veny per andare al rifugio Monzino e poi partire verso le 2.30 per la cima del Monte Bianco.
Giornata favolosa, con temperature ideali, ma ero un po‘ preoccupata che quei due mi “tirassero il collo”! E così è stato in effetti! Ma alle 12.30 abbiamo raggiunto la cima!
Ho sentito tantissimo la quota e non c’è stato tempo né per mangiare, né per fare tante foto, perché dovevamo assolutamente prendere il trenino per Chamonix alle 16.40, come quando vai a scuola e rischi di perdere l’autobus… 
Per qualche ragione il Monte Bianco non è stato prima nei miei piani, e invece quando mi ci sono ritrovata in cima, l’emozione è stata fortissima! Edo e Pietro mi hanno fatto un regalo molto bello con questa via insieme! La cima più alta dell‘Italia – e non solo… – è fatta, adesso ne mancano solo 3. Evviva!”

Tamara Tour Italia 2020, Monte Bianco: Tamara Lunger con Pietro Picco alle spalle. Fonte: Tamara Lunger/facebook

Tamara Tour Italia 2020, Monte Bianco: Tamara Lunger con Pietro Picco e Edo Saccaro (a sinistra). Fonte: Tamara Lunger/facebook

L’alpinista ed esploratrice altoatesina è partita il 1° luglio per il suo tour estivo di due mesi in camper attraverso lo Stivale, con l’obiettivo di raggiungere e scalare la montagna più alta di ogni regione italiana.

In realtà, gli obiettivi di questo nuovo progetto sono molteplici e particolarmente legati anche alla situazione di emergenza che abbiamo vissuto. Oltre all’intento sportivo, con il suo viaggio Tamara sta esplorando il bel Paese anche dal punto di vista naturalistico e allo stesso tempo sta promuovendo le bellezze culturali e anche culinarie.

Il tour, giunto al 71° giorno, sta quasi volgendo al termine, un po’ in ritardo rispetto al calendario originario, a causa delle condizioni metereologiche sfavorevoli che hanno in parte rallentato la scalatrice.

Nei prossimi giorni Lunger si sposterà in Lombardia e concluderà il tour nella sua Regione d’origine.

Tamara Tour Italia 2020, Monte Bianco: Fonte: Tamara Lunger/facebook