MENU

10 giugno 2016

Yoga e montagna: incontro gratuito… vieni?

Negli ultimi cinque o sei anni ho avuto il piacere e la fortuna di organizzare moltissimi eventi culturali, spirituali, sportivi e filantropici. Ho avuto la possibilità di entrare in contatto con moltissime realtà che mi hanno arricchito e completato, che hanno evoluto e reso più colorata la mia vita.

Spesso punto il più in alto possibile perché, per reinterpretare Rousseau, la vita ci pensa a riquilibrare il risultato del tuo intento; alle volte ciò rischia di precludere possibilità più semplici e dirette. Negli ultimi due mesi ho dato tutto l’aiuto possibile alle due manifestazioni di Cravasco climbing, al Boulder contest di Varazze, alla Rigantoca in svolgimento questa domenica, al Rock Out di Alberto Gnerro nel biellese, ho creato l’Old4New Homeless Shoes con Salewa reiterando la raccolta eseguita sui sacchi a pelo a natale.

Mentro progetto e realizzo calendari fittissimi caratterizzati da moltissime altre possibilità, ho avuto il piacere di imbattermi in un maestro di yoga che contemporaneamente è un navigato montagnardo!

Lo yoga per arrampicatori e alpinisti pone particolare attenzione all’allungamento dei muscoli flessori delle dita delle mani. Questa pratica è volutamente intensa e vuole far apprezzare le peculiarità dello yoga ad atleti avanzati sovente focalizzati al gesto “ripetitivo” di pura potenza. Le asana di equilibrio sono poste alla fine della pratica, questo per far percepire a fine ciclo di lezioni i progressi sulla concentrazione.

yoga e montagna

Non ho potuto che creare una cooperazione con il Salewa Store di Genova e creare un evento gratuito per permettere alle persone di entrare in contatto con questa disciplina, una grande e profonda esperienza.

Quando e dove? Si svolgerà dalle 19.30 alle 20.30 mercoledì 22 giugno in via Galata 97 a Genova

Obiettivo della pratica?
– riarmonizzare le masse muscolare sup. e inf.
– evitare apnee respiratorie durante l’arrampicata
– esplorazione della corporeità globale
– migliorare la resistenza alla fatica
– migliorare l’equilibrio
– favorire la concentrazione

Equipaggiamento necessario? …vestiti comodi e tappetino!

Chi terrà la lezione?
Giuseppe Prina, pratica lo yoga dal 2003 e lo insegna dal 2014, diplomato presso la Federazione Italiana Yoga con una ricerca specifica nel rapporto tra questa pratica e l’alpinismo.
La passione trentennale per la montagna e la relativa conoscenza permette al docente di applicare lo yoga a: Gare di arrampicata, Boulder, Falesia, Grandi pareti, Misto e dry tooling, Cascate, Escursionismo e alta quota, Skyrunning, Skialp, MTB. A breve saranno inoltre proposti corsi per riduzione stress psicofisico degli operatori negli impianti industriali, nei campi umanitari e inoltre sia per ragazzi down sia per atleti gravemente infortunati.

Chi può partecipare e come?
Chiunque può partecipare! …è sufficiente prenotarsi gratuitamente mediante la mail mountainshop.ge@sportart.it

Christian Roccati
SITOFollow me on FACEBOOK