MENU

23 aprile 2018

Cultura · Mondadori · Narrativa

Andrea Bianchi

Con la Terra sotto i piedi

Camminare scalzi nella Natura per fare bene all'Anima

“Solo camminando a piedi nudi nella Natura è possibile contattare la nostra Anima, comprendendo che siamo in un luogo in cui possiamo semplicemente restare, senza essere altro che noi stessi”

Perché, e come, una camminata a piedi nudi negli spazi di un antico giardino, sulla neve e sulle rocce dolomitiche d’alta quota o lungo le alture riarse di un’isola della Grecia può farci tornare bambini, nuovamente in contatto con le energie primordiali di una Madre Terra a cui la nostra vita è intimamente connessa?

Andrea Bianchi ci aiuta a rispondere a questa domanda attraverso un viaggio nella Natura, ma anche verso le radici profonde della nostra Anima: levandoci le scarpe per togliere ogni possibile filtro al contatto con gli elementi naturali, ci troveremo su un percorso la cui traccia invisibile emerge un passo dopo l’altro. Un cammino lungo il quale si sviluppano l’attenzione mentale e l’equilibrio del corpo, il radicamento con la Terra e la capacità di volare lontano, “al di là dei confini del mondo”, come i trenta uccelli di cui narra la poesia mistica persiana.

Nel nuovo libri di Bianchi Con la Terra sotto i piedi (Mondadori), incontreremo così i temi più attuali dell’ecologia – la biofilia, l’amore innato dell’uomo per la vita – e gli insegnamenti spirituali della Filosofia perenne, e assisteremo al colloquio in una notte senza tempo con il centenario Spiro Dalla Porta Xydias, lo scrittore e alpinista cantore del “sentimento della vetta”. Giungeremo infine, a piedi nudi, nelle Terre Alte, al limitare del punto di ascolto perfetto, da cui si possono udire le vibrazioni più sottili di quell’armonia universale che ci fa sentire vivi.

Un viaggio e un racconto dopo il quale ripartirete subito alla ricerca del sentiero erboso più vicino per togliervi le scarpe, e camminare con la Terra sotto i piedi.

In libreria e online dall’8 maggio prossimo.

Anteprima al Trento Film Festival il 1° maggio – ore 11

Il libro “Con la Terra sotto i piedi” di Andrea Bianchi (Mondadori), sarà presentato in anteprima al Trento Film Festival, MontagnaLibri (Piazza Fiera), martedì 1 maggio alle ore 11.00.

Dialogherà con l’Autore, Martina Callegarin.

L’Autore

Andrea Bianchi ha pubblicato due libri sulla filosofia e i benefici del camminare a piedi nudi in natura, Il silenzio dei passi (2016) e A piedi nudi (2017), entrambi per Ediciclo. Conducendo workshop di camminata scalza un po’ ovunque, dalle Dolomiti alla Via Francigena, in meno di due anni è diventato il punto di riferimento del barefoot hiking in Italia. Nel 2017 ha dato vita alla prima scuola italiana di barefoot hiking, “Il silenzio dei passi”, con cui propone il cammino a piedi nudi come una pratica di benessere psicofisico accessibile a tutti, per riconnettersi alle energie della Terra ma anche per imparare a diventare interiormente leggeri e silenziosi. Studia e pratica lo yoga da più di vent’anni, e quando indossa le scarpe è ingegnere e consulente di comunicazione, giornalista, fondatore ed editore del magazine online MountainBlog, uno dei più seguiti siti web sul mondo della montagna e degli sport outdoor. “Con la terra sotto i piedi” è anche un documentario.


Con la Terra sotto i piedi

Autore: Andrea Bianchi

Editore: Mondadori - Segrate (MI) - 2018

Pagine: 16

Prezzo di copertina: € 168

ACQUISTA IL LIBRO ONLINE >


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: