MENU

14 dicembre 2013

Cult · Editori · in evidenza · Letture · Libri illustrati · Lowa for walking · Mountain Book · Trekking · Alpi · Costa Azzurra · Edizioni del Capricorno · Escursionismo · experience · Francia · Gian Luca Boetti · italia · itinerari · itinerari transfrontalieri · Libri illustrati · Liguria · Lowa for walking · Piemonte · Provenza · Rodano · Svizzera · Trekking · Trekking senza frontiere · Valle D'Aosta · Vallese · Hiking e Trekking · Walking · Cultura · L'arte di camminare · Edizioni del Capricorno · Libri Illustrati

"TREKKING SENZA FRONTIERE". Itinerari di confine tra Italia, Francia e Svizzera

“Trekking senza frontiere”: 18 itinerari di confine tra Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Francia e Svizzera

E’ in libreria da metà novembre, “Trekking senza frontiere” (Edizioni del Capricorno, 2013), l’ultimo volume illustrato del fotografo  Gian Luca Boetti,  una raccolta-strenna di 18 itinerari transfrontalieri tra i più belli della Euro regione Alpi Mediterraneo, tra Italia, Francia e Svizzera.

Spettacolari tour e traversate percorribili da un rifugio all’altro, fra Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Vallese, Rodano-Alpi e Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Dal Monte Bianco al Ruitor, dal Gran Paradiso al Monviso, dal Rocciamelone ai parchi Marittime-Mercantour, dal monte Thabor all’Oronaye, dal Marguareis al tour del Toraggio da Mentone a Sanremo. Una collezione dei migliori trekking “a misura d’uomo”, dai 4 agli 11 giorni, tutti su sentieri segnalati, accessibili agli escursionisti.

Per i camminatori è il modo più interessante e piacevole per conoscere parchi nazionali, regionali, riserve naturali e siti protetti.

Il libro è ricco di splendide fotografie, precise descrizioni dei percorsi, tappa per tappa, e di tutte le informazioni pratiche per progettare e realizzare veri e propri viaggi a piedi sulle montagne più belle delle Alpi Occidentali.
Per ogni percorso, un reportage fotografico, completo di  cartine, schede tecniche e approfondimenti.

“Il Tour del Monte Bianco è il re dei trek delle Alpi, fin dalla prima tappa – scrive Boetti nella prefazione – Sull’altro versante i suoi scenari sono di pari potenza? Lo storico Parco Nazionale Gran Paradiso ha una natura bellissima, quella del vicino Parc National de la Vanoise è bella altrettanto? Il proverbio «L’erba del vicino è sempre più verde» invita ad andare a verificare. A piedi, naturalmente…. “

Con l’opera “Trekking senza frontiere”, l’autore torinese,  fotografo e scrittore,  si conferma fra i più attivi del fotogiornalismo di trekking.


Per un turismo consapevole e sostenibile

L’opera ripropone il patrimonio che rappresentano le montagne dello spartiacque principale alpino italo francese, per la loro identità millenaria di territorio di spostamenti,  comunicazione, scambio culturale e commerciale, flussi di migrazione.

E’ proprio attraverso le montagne che si sono incontrate le genti e le popolazioni delle valli alpine e prealpine confluenti nella valle del Rodano e di quella del Po.

Il tema del trek che viene considerato e proposto nel libro, è quello che l’uomo fa proprio, ritrovando l’ancestrale spostarsi a piedi, primo modo di trasferirsi nell’ambiente e proprio della specie fin dalla preistoria, quale pratica e modo più naturale vitale, elemento primario di arricchimento culturale.

 

 

TREKKING SENZA FRONTIERE
18 itinerari di confine tra Piemonte, Valle d’Aosta, Francia e Svizzera

Autore: Gian Luca Boetti
Editore: Edizioni del Capricorno, Torino – novembre 2013
Pagine: 208
Prezzo di copertina: 29.00 €

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,