MENU

4 maggio 2017

Climbing · Vertical · Video Talk · Trento Film Festival 2017

Lynn Hill: l’arrampicata, un’occasione per stare nella natura. Intervista al 65° TFF

Intevista di Andrea Bianchi
Montaggio Andrea Monticelli

Nata a Detroit, Lynn Hill è una delle più grandi climber al mondo. Nel 1993 ha effettuato la sensazionale prima salita in libera, in giornata, della via “The Nose” su El Capitan.

Fin dall’infanzia, ha praticato sport, iniziando con la ginnastica, la corsa a piedi e molta arrampicata nell’adolescenza. Nel 1978, era già una delle migliori nella sua categoria in arrampicata. Scopre le gare di arrampicata durante una visita in Francia nel 1986.
Arriva rapidamente ai vertici del circuito e vince più di trenta gare internazionali, tra cui cinque volte il Rock Master ad Arco (TN).

Ha detto di sè: “L’arrampicata è la mia terapia! Mi permette di rimanere in buona salute ed essere felice quasi a tutti i livelli di esistenza. E quello che l’arrampicata non mi dà nell’equilibrio della mia esistenza, lo trovo altrove, in altri aspetti della mia vita, con mio figlio, la mia famiglia, i miei amici e attraverso i vari progetti ai quali attualmente lavoro.” (Fonte)

L’abbiamo incontrata e intervistata a Trento, nell’ambito del 65° Trento Film Festival.

Simonetta Quirtano

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: