MENU

12 aprile 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Video Action · Resto del Mondo

VIDEO. “Cumbre italiano”: film integrale della prima salita in solitaria del Cerro Torre a firma Marco Pedrini (1985)

Marco Pedrini nel 1985, sale in solitaria la celebre via del Compressore aperta da Cesare Maestri al Cerro Torre nel 1970. Subito dopo la ripete per ben due volte con Fulvio Mariani, per girare lo storico film Cumbre.

Da Flash di alpinismo, a firma Massimo Bursi, pubblicato sul sito di Alessandro Gogna:
Questa è stata la prima e vera salita in libera del Torre, poiché Pedrini e Mariani erano liberi dentro e potevano permettersi di ironizzare sul compressore e su tutte le manfrine di prove e controprove in cui era ed è tuttora prigioniero il Cerro Torre, Cesare Maestri e tutti gli alpinisti invischiati in una polemica senza fine…”. Nel Film, “un Pedrini ironico che, a cavalcioni sul compressore, come fosse una moto, si prende gioco dell’intero mondo alpinistico.”

In questi giorni Fulvio Mariani,  ha deciso di pubblicare online la pellicola integrale, con tutte le riprese realizzate.

“Cumbre” di Fulvio Mariani

Il documentario racconta la storia della prima ascensione solitaria del Cerro Torre in Patagonia, Argentina, ad opera dello scalatore ticinese Marco Pedrini. Alto poco più di tremila metri il Torre è ancor oggi ritenuta una delle montagne fra le più difficili da scalare e, questo perché in Patagonia il vento e il clima, sempre ostile, non facilitano certo il compito agli scalatori. Marco Pedrini, che era uno degli alpinisti più dotati degli anni ottanta, seppe sfruttare al meglio le poche giornate di bel tempo, compiendo sul Cerro Torre una delle imprese alpinistiche fra le più celebri.

Il documentario ha ricevuto nel corso degli anni una dozzina di riconoscimenti ufficiali in molte parti del mondo ed è ancor oggi considerato uno degli ottimi esempi nel campo della cinematografia di montagna.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: