MENU

30 giugno 2010

Agenda · Trail&Sky Running · classifiche · gara · Traslaval · Running · Trail Running

1 LUGLIO A MUNCION, QUARTA TAPPA LA TRASLAVAL IN DIRITTURA D’ARRIVO

Oggi, mercoledì 30 giugno, la Traslaval osserva un meritato – per gli atleti – giorno di riposo. Le prime tre tappe sono passate in archivio con un alternarsi di protagonisti tra i maschi e con l’assoluta supremazia di Ana Nanu tra le donne.

Domani il Giro Podistico della Val di Fassa propone la quarta tappa, di media difficoltà e che sarà il viatico per il tappone finale di venerdì.

Il percorso che gli atleti affronteranno domani collega idealmente i paesi di Pera, Pozza e Vigo, alle pendici del Ciampedìe al limite tra il bosco ed i prati di Sorapozza. Fino a Vigo, dopo una iniziale discesa, è un continuo saliscendi, ma poi la gara si inerpica lungo la pista da sci del Ciampedìe tra splendidi panorami, prima di rientrare a Muncion. Il tracciato si presenta con una divertente alternanza di tratti pianeggianti e modeste salite, e serpeggia piacevolmente nelle numerose vallecole che scendono attraverso il bosco. Sarà a Vigo di Fassa che ci sarà da affrontare una salita terribile per portarsi in quota ed intraprendere il rientro. Ma il sentiero è spesso ben ombreggiato, e nei punti in cui il cielo si apre tra gli alberi è possibile godere di suggestivi scorci.

Il tappone finale di venerdì è un’incognita, è la prima volta che la Traslaval sale in quella zona. La partenza è nei pressi della seggiovia Costabella, da qui i concorrenti dopo aver costeggiato il laghetto del San Pellegrino si dirigeranno verso Fuchiade per poi affrontare la selvaggia Valfredda e soprattutto la salita verso Cima Uomo, giungendo fino al rifugio Paradiso dove si concluderà la 12.a Traslaval.

I pronostici per la gara maschile sono decisamente ardui. Sicuramente Massimo Tocchio, che ora si trova al comando della “generale”, è uno che anche nel tappone può dire la sua. Ma Ghallab è un atleta che in salita ha un gran “motore”, e discese come quella di mercoledì che ha giocato a favore di Tocchio nell’ultima tappa non ce ne sono, se non una molto breve e poco tecnica.

C’è’ anche Paolo Battelli che è in rimonta, e con tutta probabilità venerdì il confronto vivrà con i primi tre della generale e con Zenucchi e Concas che potrebbero avere un ritorno di fiamma.

La gara femminile non ha più storia, e per Ana Nanu sia domani che venerdì sarà sufficiente controllare da vicino Elena Riva.

Anche   quest’anno la Traslaval ha colto nel segno, è una gara affascinante e vivace, che piace e che esprime anche valori agonistici elevati. Ma rimane sempre un evento per tutti, per quanti vogliono gareggiare in un ambiente suggestivo come quello della Val di Fassa che sa conciliare sport e vacanza.

Info: www.traslaval.com

Classifica dopo 3 tappe:

maschile: 1) Tocchio Massimo 1.59.37; 2) Ghallab Khalid 2.00.12; 3) Battelli Paolo 2.01.23; 4) Concas Salvatore 2.03.00; 5) Zenucchi Emanuele 2.03.27

femminile: 1) Nanu Ana 2.24.28; 2) Riva Elena 2.29.08; 3) Scarselli Francesca 2.37.43; 4) Passera Cinzia 2.38.50; 5) De Poi Angela 2.39.03

Tags: , ,