MENU

9 dicembre 2015

Ambiente e Territorio · Alberto Grossi · Ambiente · experience · La Nuova Ecologia · Legambiente · premi · Premio Luisa Minazzi 2015 - Ambientalista dell'Anno

ALBERTO GROSSI E' "AMBIENTALISTA DELL'ANNO 2015"

Alberto Grossi. Fonte immagine: www.premioluisaminazzi.it

Alberto Grossi. Fonte immagine: www.premioluisaminazzi.it

ALBERTO GROSSI, DIFENSORE DELLE APUANE, VINCE IL PREMIO “LUISA MINAZZI 2015” DI LEGAMBIENTE E LA NUOVA ECOLOGIA.

È Alberto Grossi l’Ambientalista dell’anno 2015, il videomaker che attraverso la potenza della parola e dell’immagine lotta per tutelare le Alpi Apuane, un ambiente splendido ma sfregiato dalle attività estrattive,

Grossi si è aggiudicato il premio Luisa Minazzi 2015 – Ambientalista dell’Anno promosso da Legambiente, dal Mensile La Nuova Ecologia e dal Comitato organizzatore, assegnatogli il 4 dicembre nell’aula consiliare di Casale Monferrato (AL).

I FINALISTI

Tra i finalisti del Premio Ambientalista 2015:  Anna Marson, l’urbanista fino a pochi mesi fa assessore in Toscana che ha redatto la prima legge regionale in Italia contro il consumo di suolo battendosi inoltre per condurre in porto, in un contesto politico non facile, il piano paesaggistico; Carla Campanaro, David Zanforlini e Vittorio Arena, i legali che hanno sostenuto la causa delle associazioni contro i titolari di Green Hill, l’allevamento di beagle a Montichiari (Bs), condannati a gennaio in primo grado per maltrattamento. E ancora, la reattività civica delle “mamme volanti” di Castenedolo, nel bresciano, che vigilano con tanto di filmati dall’aereo sulla salubrità di un’area nota come la Terra dei Fuochi del Nord viste le discariche abusive che la pervadono fra cave e tracciati autostradali inutili. Un giornalista in erba, Eric Barbizzi, a soli 11 anni già molto più vigile e appassionato alle scienze ambientali di tanti colleghi più grandi. Il comandante regionale del Corpo Forestale in Campania, Sergio Costa, che ha sviluppato tecniche investigative inedite per individuare discariche abusive di rifiuti tossici; il sindaco Dimitri Russo di Castel Volturno (CE) che si batte insieme alla sua giovane giunta per il decoro e la legalità; l’architetto torinese Elena Carmagnani che ha creato insieme a Emanuela Saporito una start-up per rigenerare a verde l’ultimo piano degli edifici.

PREMIO “LUISA MINAZZI – AMBIENTALISTA DELL’ANNO”

Il premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” è promosso da Legambiente e del mensile “La Nuova Ecologia” insieme al Comitato organizzatore di cui fanno parte diverse associazioni di Casale Monferrato. L’obiettivo è portare in evidenza le storie di quanti s’impegnano nella società civile, nel mondo dell’impresa e nella pubblica amministrazione a favore dell’ambiente, del prossimo e della legalità.

I candidati sono proposti dalla Giuria preliminare, passati al vaglio del Comitato organizzatore e sottoposti al voto popolare.

Tags: , , , , , ,