MENU

7 settembre 2015

Climbing · action · Adam Ondra · Alexander Megos · Arco · Arco Rock Legends · Climbing · John Ellison · La Sportiva Competition Award 2015 · Rock Master Festival · Salewa Rock Award · Climbing · Vertical

ARCO ROCK LEGENDS 2015. Con Ellison, premiati Alex Megos e Adam Ondra

Arco Rock Legends Awards 2015. I premiati. Credits: Foto&Ricordi

Arco Rock Legends Awards 2015. I premiati. Credits: Foto&Ricordi

Arco Rock Legends Awards 2015: insieme a John Ellison di Climbers Against Cancer, premiati Alex Megos e Adam Ondra

Sabato 5 settembre, la città di Arco ha celebrato le star mondiali del climbing. Agli oscar dell’arrampicata, gli Arco Rock Legends, giunti alla loro decima edizione, hanno partecipato sei climber i cui nomi sono entrati della storia dell’arrampicata. In nomination c’erano, infatti, Angela Eiter, Alexander Megos e Ashima Shiraishi per l’assegnazione del Salewa Rock Award e Adam Ondra, Jain Kim e Jakob Schubert per il conferimento de La Sportiva Competition Award.

Mentre il primo è stato assegnato all’atleta che nell’arco dell’ultimo anno si è distinto nell’arrampicata su roccia, e spazia dalle vie sportive in falesia alla specialità Boulder, il secondo si è focalizzato invece sulle performance nell’attività agonistica.

La Giuria Internazionale 2015

La giuria, internazionale, è stata quest’anno composta da Giorgio Balducci (presidente di giuria e regista RAI) e da rappresentanti di siti e riviste di settore, come UP Climbing (ITA), Montagne 360° (ITA), Meridiani Montagne (ITA), Montana (CZE), Desnivel (ESP), Grimper (FRA), Rock&Ice (USA), Risk (RUS), Man and Mountain (KOR), Gory (POL), Summit (UK), The Circuit (INT).

Alexander Megos, Premio Salewa Rock Award 2015. Credits: Foto&Ricordi

Alexander Megos, Premio Salewa Rock Award 2015. Credits: Foto&Ricordi

I premiati e le motivazioni

Anche questa volta, considerato il livello degli atleti in lizza per gli Oscar, la scelta è stata difficile. La giuria non si è però persa d’animo e, prima di insignire i vincitori, ha spiegato le motivazioni della scelta.
“Libertà. Passione. Voglia di esplorare nuovi orizzonti con fantasia e felicità. La sua scalata esprime tutto questo. Per avere regalato nuove e libere visioni all’arrampicata sportiva, il Salewa Rock Award 2015 va ad Alexander Megos”. Così si è espressa la commissione per quanto riguarda l’assegnazione di questo primo riconoscimento, che gli è stato consegnato a mani direttamente da Stefan Rainer, Sales Director Salewa. “Non c’è probabilmente nessun altro luogo al mondo dove il climbing in tutte le sue sfaccettature viene vissuto così intensamente ed esprime personalità di questo valore”, ha detto. “Supportare il Rock Master Festival è da sempre una precisa volontà di Salewa. Quale miglior occasione per ribadire a tutti gli appassionati la vicinanza della nostra aquila all’universo dell’arrampicata e la nostra volontà di mettere a punto i migliori prodotti per chi va in montagna?”.

Adam Ondra, premio La Sportiva Competition Award 2015. Credits: Foto&Ricordi

Adam Ondra, premio La Sportiva Competition Award 2015. Credits: Foto&Ricordi

Adam Ondra, in passato quattro volte vincitore del Salewa Rock Award, vince quest’anno il premio assegnato dal brand La Sportiva, che lo consacra atleta completo a 360 gradi, sia per quanto riguarda la scalata “in ambiente” che nell’ambito delle competizioni.

“Porsi degli obiettivi. Diventare uomini ed atleti migliori. Cercare di andare sempre più in alto, dove nessuno è mai arrivato. Superarsi. Questa è l’essenza di ogni sport. Per avere interpretato tutto ciò nelle competizioni di arrampicata il La Sportiva Competition Award 2015 va a Adam Ondra”.

Dryarn Climbing Ambassador by Aquafil a John Ellison

La serata si è conclusa in bellezza, con il conferimento del meritato Dryarn Climbing Ambassador by Aquafil a John Ellison, ideatore di Climbers Against Cancer – arrampicatori contro il cancro – lodevole iniziativa finalizzata alla raccolta fondi da destinarsi alla lotta contro questa malattia. Una campagna che ha riscosso grandissimo successo e che ha visto oltre 25.000 persone (arrampicatori ma non solo) vestirsi con le coloratissime magliette CAC. I 500.000 Euro raccolti sono la chiara dimostrazione di quanto il popolo verticale sia vicino anche a questa realtà che tocca, in maniera più o meno diretta, tutta l’umanità.

John Ellison, premio Dryarn Climbing Ambassador by Aquafil 2015. Credits: Foto&Ricordi

John Ellison, premio Dryarn Climbing Ambassador by Aquafil 2015. Credits: Foto&Ricordi

Tags: , , , , , , , , ,