MENU

4 luglio 2013

Ambiente e Territorio · Ambiente e Territorio · arte · disegnatori · experience · fumetti · Giulia Mirandola · illustratori · iniziative · laboratori in montagna · Malga Zocchi · Monte Pasubio · Muse · Museo della Guerra di Rovereto · Pasubiana · Pasubiana. Visto disegnato e scritto in montagna · Pasubio · Rifugio Lancia · Rifugio Papa · scuole di disegno · Tra le rocce e il cielo · workshop · Ambiente e Territorio

IL PASUBIO IN PUNTA DI MATITA Laboratori di disegno in montagna

“Pasubiana” è una piccola scuola di disegno in montagna, un laboratorio, un modo diverso di vivere la montagna, con il taccuino e il lapis, per conoscere e immortalare sulla carta i ritmi nascosti del Pasubio, guardando la montagna da un aspetto diverso.

L’iniziativa “Pasubiana. Visto, disegnato e scritto in montagna”, vede i giovani artisti e fumettisti della scuola incontrarsi con  gruppi di disegnatori e appassionati e, insieme, effettuare delle escursioni nel Pasubio.

«“Pasubiana, visto disegnato scritto in montagna” è un’esperienza dedicata al racconto del territorio – spiega l’ideatrice del progetto, Giulia Mirandola – e, nello specifico, del territorio del monte Pasubio. Prevede il coinvolgimento di una coppia di illustratori e una di fumettisti che per circa 10 giorni saranno in tre residenze sul monte Pasubio. Un’illustratrice, Alice Baladan; si soffermerà sugli aspetti geologico naturalistici e soggiornerà al rifugio Lancia. Un altro illustratore, Antonio Marinoni, affronterà temi legati all’architettura e ai manufatti della Grande Guerra e soggiornerà al rifugio Papa. La coppia di fumettisti, Marina Girardi e Rocco Lombardi, a malga Zocchi, analizzerà l’aspetto antropico legato al Monte Pasubio e tratterà tutti gli aspetti che riguardano il passaggio umano, da chi vi risiede in maniera permanente, ai turisti e risiederà».

Alle residenze degli autori corrispondono tre workshop di tre giorni l’uno, ai quali potranno partecipare appassionati di illustrazione e fumetto, ma anche chi ama disegnare, camminare e stare in montagna, in mezzo alla natura e vuole fare un’esperienza nuova di conoscenza e racconto dell’ambiente alpino.

Alcuni esperti provenienti dal Museo della Guerra di Rovereto e dal MuSe accompagneranno gli artisti e i partecipanti in escursioni mirate, per una lettura del paesaggio attraverso chi conosce bene quelle specifiche realtà.

Le date previste per i tre laboratori:
Alicia Baladan
Storie di piante, rocce e animali
da venerdì 23 a domenica 25 agosto

Antonio Marinoni
Storie di architetture, rifugi e guerra
da lunedì 26 a mercoledì 28 agosto

Marina Girardi e Rocco Lombardi
Storie di pastori, camminatori e recuperanti
da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre

Il progetto avrà il suo culmine nel festival Tra le rocce e il cielo che si svolge in Vallarsa dal 29 agosto al 1 settembre 2013. Nelle giornate del Festival si svolgerà l’ultimo dei workshop, verranno esposti i lavori degli artisti che assieme a Giulia Mirandola potranno presentare il progetto.

Le iscrizioni chiudono il 15 luglio 2013.

Informazioni sui workshop e  sulle biografie degli autori

Info su costi e iscrizioni:  giulia.mir@gmail.com.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,