MENU

24 febbraio 2011

Climbing · action · Arco · IFSC Climbing World Championship 2011 · Roma · Climbing · Vertical

IL SALUTO DI ROMA AD “ARCO 2011” Presentazione ufficiale sabato 26 febbraio

Meno di cinque mesi e sarà tempo di IFSC Climbing World Championship 2011 e dell’IFSC Paraclimbing World Championship , ad Arco, in Trentino.

Per celebrare la “prima volta” italiana del massimo evento iridato dell’arrampicata sportiva, l’assemblea plenaria 2011 della Federazione Internazionale dell’Arrampicata Sportiva (IFSC) sabato ospiterà la presentazione ufficiale dell’evento trentino.

L’assemblea plenaria avrà luogo a Roma dal 25 al 27 febbraio, con uno spazio specifico dedicato ad Arco nella giornata di sabato, al cospetto delle autorità dell’IFSC (International Federation of Sport Climbing), della Federazione Arrampicata Sportiva Italiana (FASI), del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e del Comitato Olimpico Internazionale (CIO). Già confermate, fra le altre, le presenze di Giovanni Petrucci, presidente CONI, e di Michele Barbone, rappresentante del Consiglio Federale del CONI. Con loro anche Ugo Ristori, dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana, Luigi Musacchia, presidente del Centro Nazionale Sportivo Libertas, Angela Peja, presidente della Società Italiana Storia dello Sport, e padre Kevin Lixey, direttore della sezione Chiesa e Sport del Vaticano. Al meeting romano ci sarà anche Gianni Gola, rappresentante del CIO, il quale è anche presidente onorario del CISM (Conseil International du Sport Militaire), membro dell’International Sport for All Federation (FISPT) e nominato ambasciatore di pace lo scorso anno.

Unitamente alla conferenza di Roma, la Federazione Internazionale ha già mosso alcuni passi importanti in direzione della promozione di Arco, coinvolgendo anche pubblico e mass media. Sull’emittente radiofonica nazionale Radio Capital, ad esempio, andrà in onda sabato 26 alle 9,30 un servizio dedicato agli sport nazionali, nel quale si parla diffusamente dell’IFSC Climbing World Championship di Arco 2011.

In occasione dell’assemblea plenaria di Roma saranno presentate tutte le iniziative concernenti l’evento iridato, in programma nell’Alto Garda Trentino dal 15 al 24 luglio prossimi. La “carne al fuoco” per i dieci giorni arcensi è tanta, a cominciare dagli happening sportivi che vedranno in parete circa 500 atleti (tra climbers e paraclimbers) in rappresentanza di tutti i 5 continenti. Questo esercito di “best” decreterà i vincitori assoluti delle tre discipline canoniche (lead, boulder e speed), e anche della nuova team speed e della “combinata”, ovvero una classifica derivante dalla somma dei punteggi delle altre gare.

Da non dimenticare anche le tante iniziative rivolte al pubblico, che porteranno nella città del Garda Trentino 10 giorni di vera e propria festa. Un primo assaggio degli eventi “mondani” sarà offerto dalla spettacolare cerimonia di apertura, eloquentemente intitolata “Born to Rock”, che accompagnerà la presentazione delle squadre nazionali e i festeggiamenti con l’accensione del tripode.

Un’attenzione particolare, all’interno della presentazione a Roma, sarà posta anche all’organizzazione del primo IFSC Paraclimbing World Championship che, oltre a calcare per la prima volta le scene mondiali in quel di Arco, ha anche il pregio di essere inserito nel medesimo spazio delle competizioni classiche. Dettaglio non da poco, vista la tendenza a presentare le manifestazioni dedicate ai disabili come un evento separato e a sé, tendenza che Arco e la Federazione hanno voluto contrastare, ponendo finalmente entrambi i tipi di competizione al medesimo livello.

Ed il 2011 sarà anche l’anno di festeggiamenti per i 25 anni di Rock Master, l’evento principe che ha lanciato lo sprint al Campionato del Mondo.

Tutte le info su: www.arco2011.it

Tags: , , ,