MENU

27 novembre 2013

Ambiente e Territorio · in evidenza · Alto Adige · experience · Hans Kammerlander · incidenti stradali · Sigi Pircher · Valle Aurina · Ambiente e Territorio

INCIDENTE AD HANS KAMMERLANDER

Aggiornamento delle ore 18:22, 27 novembre 2013

Kammerlander dovrà rimanere in ospedale ancora una settimana. I medici che lo hanno operato si sono mostrati soddisfatti dell’esito dell’operazione. Hans dovrebbe recuperare pienamente e ritornare in montagna, nell’arco di due-tre mesi.

“La sua più grande passione è la montagna” – ha dichiarato Sigi Pircher –  “perciò sono felice che lui possa continuare a coltivare questa passione. Per il 2014 abbiamo molti progetti in programma” (fonte: www.tageszeitung.it)

 

Aggiornamento delle ore 17:49, 27 novembre 2013

Hans Kammerlander, secondo quanto comunicato dal suo agente Sigi Pircher – raggiunto poco fa dalla nostra redazione – è stato sottoposto, questo pomeriggio, ad un’ operazione  chirurgica al ginocchio. L’intervento ha avuto esito positivo.

 

Dinamica dell’incidente

L’incidente, è avvenuto martedì sera alle 19,30.
Pare che il ventunenne René Eppacher, conducente di una Ford Fiesta, abbia perso il controllo dell’auto per cause ancora da accertare. Il giovane ha invaso la corsia opposta da dove provenivano 3 auto, travolgendole, e schiantandosi poi contro un mini bus. Eppacher ha perso la vita nell’impatto.
Kammerlander era alla guida del suo mini-bus Mercedes.

L’alpinista, con lesioni significative alle gambe, è stato condotto, insieme agli altri quattro feriti gravi, all’ospedale di Brunico (fonte: www.tageszeitung.it)

 

Incidente ad Hans Kammerlander

L’alpinista altoatesino Hans Kammerlander è rimasto  gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa a Villa Ottone, in Valle Aurina (BZ)

Nell’incidente, nel quale sono rimaste coinvolte sei autovetture, è morto un giovane di 22 anni. Tra i cinque feriti gravi, l’alpinista, che tra pochi giorni compie 57 anni.

“Hans ha riportato una frattura alla gamba destra, soprattutto al ginocchio. Inoltre, ha subito un forte choc”, ha detto il suo manager, Sigi Pircher. (Fonte: Ansa)

Hans Kammerlander

Hans Kammerlander, ambassador Lowa, è uno dei più forti alpinisti italiani degli anni ottanta e anni novanta. Ha salito senza ossigeno supplementare  tredici dei quattordici ottomila, sette dei quali insieme a Reinhold Messner. Con Messner ha compiuto inoltre il primo concatenamento assoluto di due Ottomila: il Gasherbrum I e il Gasherbrum II nel 1984.
Sci alpinista estremo, ha realizzato le prime discese assolute con gli sci del Nanga Parbat nel 1990 e dell’Everest nel 1996.
A gennaio 2012 ha completato per primo la salita delle Second Seven Summits, le sette seconde cime più alte di tutti i continenti.

Intervista di Mountainblog ad Hans Kammerlander dopo la conquista del Mount Logan (Alaska)

Con la conquista di questa vetta, Kammerlander si è aggiudicato il record di primo alpinista al mondo ad aver scalato le Second Seven Summits di ogni continente.

Tags: , , , , ,