MENU

27 settembre 2013

Climbing · in evidenza · "In bilico ...fra la storia e i racconti delle vie nelle falesie di Primiero · action · arrampicata · Calavino · Climbing · Giudicarie Esteriori · Gola del Limarò · Heinz Mariacher · Limarock · Luisa Jovane · Manolo · Maso Limarò · Maurizio Zanolla · raduni di arrampicata · Sarca · Trentino Alto Adige · Climbing · Vertical

1° "LIMAROCK" CON JOVANE E MARIACHER Maso Limarò. Calavino (TN), 28-29 settembre 2013

A Maso Limarò, struttura storica sospesa tra le forre del Sarca e il cielo del Brenta, nel Comune di Calavino, a poca distanza dalle Sarche, si terrà sabato 28 e domenica 29 settembre una grande festa dell’arrampicata libera.

Conosciuto negli anni Ottanta come Limarock, il territorio che si disegna sulle pareti di roccia a picco sulla forra del Sarca, torna in voga con una grande evento dedicato a sportivi, praticanti e appassionati, che avranno a disposizione un intero fine settimana per mettersi alla prova su quelle vie che più di trent’anni fa avevano dato vita alle peripezie sospese nella selvaggia Gola del Limarò, la profonda gola scavata dal fiume Sarca, che da Ponte Arche taglia di netto le Giudicarie Esteriori sfociando nell’omonima località. Dalle 10 alle 19, sia il sabato sia la domenica, ci si potrà mettere alla prova sulle pareti di roccia seguiti da esperti istruttori e guide alpine e poi assistere alle imprese dei campioni sulle pareti, con il clou dell’evento tra le 14 e le 17. Si prosegue poi con una grande festa al Maso Limarò con musica, birra e panini caldi.

Al primo raduno Limarock non mancheranno due protagonisti, e proprio il caso di dirlo, di una “vita trascorsa in verticale”. Sono Luisa Jovane, nata a Mestre nel 1960, l’atleta italiana che rappresenta la storia stessa delle competizioni di arrampicata, e l’inseparabile compagno di cordata e di vita Heinz Mariacher. La Jovane, minuta e determinatissima, nei primi anni Ottanta faceva parte di quel gruppo di straordinari arrampicatori che hanno fatto la storia di molte tra le più difficili scalate in Dolomiti e nella valle del Sarca e Mariacher con le sue salite e la scoperta di nuove vie ha contribuito nel corso degli anni all’innalzamento delle massime difficoltà superabili in arrampicata libera. Chissà che anche Maurizio Zanolla, in arte Manolo, impegnato proprio quei giorni ad Arco per la presentazione del suo recente guida In Bilico …fra la storia e i racconti delle vie nelle falesie di Primiero, non decida di passare per una “rimpatriata” in quelle che furono anche per lui le palestre dell’esordio.

Rinato come “esercizio rurale” e da pochi mesi affidato alla gestione di Stefania Libietti ed Enzo Ferrari, che amalgamano con professionalità le peculiarità di questo pezzetto di territorio tra la Valle dei Laghi e le Giudicarie, Maso Limarò (di proprietà dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero di Trento che si è occupato interamente del ripristino) offre mille opportunità per chi ama la natura.

Tutto attorno, immerse in un ambiente selvaggio e affascinante, ci sono 30 palestre d’arrampicata, di varia gradazione e difficoltà, adatte a bambini e adulti, esperti e principianti. Grazie alla nuova gestione subentrata di recente sono state pulite e messe in sicurezza, con le opportune chiodature, dalle mani esperte di guide alpine, che le hanno fatte “rivivere” in tutto il loro splendore.

Info:
www.masolimaro.eu/radunolimarock

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,