MENU

7 ottobre 2019

Climbing · Vertical

Dave MacLeod libera “Mind Riot” (E10 7a), in Scozia. Guarda il video

Dave MacLeod. Fonte: youtube

La nuova via E10 di Dave MacLeod

“A parte Echo Wall, non ho scalato una via più difficile di questa” – ha dichiarato lo scozzese Dave MacLeod nel presentare la sua nuova via di arrampicata trad aperta a Binnein Shuas,  nelle Grampian Mountains, in Scozia. Si chiama “Mind Riot” (E10 7a): “Una linea difficile e molto rischiosa a parer mio”, precisa il climber.

Dave MacLeod confronta Mind Riot con un’altra sua famosa via: “Per alcuni aspetti questo percorso è simile a Rhapsody, entrambi sono circa 8c…”

“Probabilmente solo Echo Wall è più difficile, poiché è più pericolosa, con protezioni minori. In un certo senso, questa via è più simile a Rhapsody, entrambe nella fascia dell’8c con la corda dall’alto. Ma su questa c’è più rischio di cadere da un paio di movimenti alla fine del tiro chiave, e si trova su una zona montuosa anzichè in una falesia accessibile dalla strada.”

“Oh, un’ultima cosa, il nome deriva dalla canzone Soundgarden che ho ascoltato un paio di volte mentre facevo jogging su e giù per la collina per provare questo progetto”, precisa il climber.

Fonte e approfondimento