MENU

22 settembre 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Valle d'Aosta · Rifugi

Franco Perlotto, gestore del rifugio Boccalatte, scende a valle

Franco Perlotto al Rifugio Boccalatte Piolti. Fonte: Franco Perlotto/facebook

Alpinista, guida alpina, scrittore e gestore da cinque stagioni del rifugio Boccalatte alle Grandes Jorasses, scende a valle per problemi di salute

“Alla fine è successo: sono dovuto scendere. Il mio cuore sta soffrendo la permanenza in quota, anche se relativa (2.803 metri), ma dopo il mio infarto del 2013 tutto è un po’ più complicato. In questi cinque stagioni al Rifugio Boccalatte sulle Grandes Jorasses la salute un pochino è peggiorata. Con i volontari Sergio, Marco, Claudio e Gaetano portiamo a termine il mese di Agosto di questo terribile 2020. Il futuro non so cosa mi porterà, vediamo se riuscirò tornare al Boccalatte oppure, come mi consiglia il medico, scendere di mille metri. Vedremo”. E’ questo il messaggio postato il 19 agosto da Franco Perlotto, alpinista, guida Alpina e gestore del Rifugio Boccalatte Piolti alle Grandes Jorasses, sul suo profilo facebook.

“È anche grazie a Franco che molti alpinisti sono tornati a frequentare zone ancora incontaminate del Monte Bianco”, scrive il CAI Torino,  ringraziando l’alpinista per l’impegno e la dedizione dimostrati in questi anni.

Il Rifugio Boccalatte è situato nel comune di Courmayeur (AO), in val Ferret, a 2.803 metri di quota, alle pendici dello splendido ghiacciaio de le Grandes Jorasses. È intitolato a Gabriele Boccalatte e Mario Piolti, alpinisti di Torino morti sulla Sud dell’Aiguille de Triolet nel 1938 travolti da pietre franate.