MENU

12 febbraio 2020

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Resto del Mondo

Invernale all’Everest. Jost Kobusch in movimento

Invernale all’Everest 2020: Jost Kobusch. Foto: Terragraphy. Fonte: Instagram Kobusch

Questa mattina il suo tracker lo segnalava a quota 6.100 metri ma pare stia scendendo

Impegnato nell’invernale all’Everest, in solitaria e senza ossigeno supplementare, il giovane alpinista tedesco Jost Kobusch ritorna in azione sulla montagna, dopo il dolore al piede sinistro che lo ha bloccato per un po’ di tempo al Campo Base (5.364 m).

“Ho appena controllato le previsioni del tempo, le temperature stanno aumentando, la primavera sta arrivando! – aggiornava ieri  Kobusch attraverso il suo canale instagram –  Le temperature in vetta di ieri erano -69° … Oggi c’è meno vento, 20 km/h e raffiche fino a 60 km/h. Per la parte inferiore della via andrebbe bene, ma da domani nella parte superiore della montagna sono previsti venti  costanti intorno ai 40 km/h con raffiche intorno ai 100 km/h per i prossimi giorni. Come parametro, in caso di bel tempo, una salita in vetta potrebbe funzionare se le raffiche raggiungessero al massimo i 40 km/h e il vento i 20 km/h – e anche così sarebbe dannatamente freddo! Piccola nota: le previsioni meteorologiche di ieri sono state completamente smentite – era l’opposto di quanto annunciato!  Ho deciso di risalire e vedere come sono “realmente”  le condizioni – senza dubbio il vento soffia in cima ma forse riuscirò comunque a dare un’occhiata alla parte superiore del percorso.”

Purtroppo il suo tracker  non sempre rileva la sua posizione.  Ieri era segnalato a Campo 1, ai piedi della Cresta Ovest dell’Everest. Questa mattina, risultava ad un’altitudine di 6.100 metri circa,  un po’ sopra il Colle Lho La.
Attualmente, sembra in discesa. Il tracker lo indica a quota 6000 metri.

Invernale all’Everest 2020. Jost Kobusch, posizione da tracker

 

Invernale all’Everest 2020: posizione Jost Kobusch

Altre notizie sulla spedizione invernale di Jost Kobusch all’Everest