MENU

10 giugno 2019

Boulder · Vertical

Janja Garnbret e Tomoa Narasaki, sono campioni del Mondo Boulder 2019

Coppa del Mondo Boulder 2019, Vail (Colorado), podi. Foto: Daniel Gajda. Fonte: IFSC

La stagione del boulder si è chiusa ieri a Vail con le vittorie di tappa di Yoshiyuki Ogata e Janja Garnbret

Vail (Colorado, USA) ha ospitato nel fine settimana la fase finale di Coppa del Mondo Boulder 2019, dove Janja Garnbret ha chiuso una stagione storica e  Tomoa Narasaki ha conquistato il suo secondo titolo. La slovena, all’ennesima vittoria nella categoria femminile, ha chiuso un anno indimenticabile in cui si è aggiudicata il gradino più alto del podio in tutte le sei gare del circuito, cosa mai accaduta nella storia di Coppa del Mondo.

E’ il primo titolo di Coppa del Mondo Boulder per Janja Garnbret, già vincitrice della Coppa del Mondo Lead degli ultimi tre anni e che nel 2018 si è aggiudicata  il Campionato del Mondo Boulder.

Nonostante la francese Fanny Gibert sia stata la migliore in semifinale, nel round finale Janja Garnbret non ha dato alcuna possibilità alle avversarie, risolvendo quattro problemi. Akiyo Noguchi è giunta seconda con tre problemi risolti, posizione che le ha permesso di conquistare il secondo gradino del podio in classifica generale, mentre Fanny Gibert è arrivata terza, sia nella prova che in classifica generale.

Delusione per Adam Ondra

Nella categoria maschile, tutto sembrava a favore di Adam Ondra. Tuttavia, la gara non è andata come avrebbe voluto il ceco. Il giapponese Yoshiyuki Ogata,  ha condotto una prova perfetta, mettendo insieme tutti i blocchi dalle qualifiche alla finale e, a 21 anni, si è aggiudicato la prima vittoria della sua carriera in Coppa del Mondo.  Ogata, neanche tra i primi dieci prima della tappa di Vail, è giunto terzo nella classifica generale di Coppa del Mondo.

Il secondo posto è andato al suo connazionale Tomoa Narasaki che ha superato Jongwon Chon in finale, con un tentativo in meno. Dettaglio sufficiente per superare Adam Ondra in  classifica generale e aggiudicarsi il titolo di campione della Coppa del Mondo per la seconda volta.

 

Vail World Cup of Vail 2019, 6^ tappa

Uomini
1. Yoshiyuki Ogata (Giappone): 4Q4z 11 9
2. Tomoa Narasaki (Giappone): 3Q4z 5 5
3. Jongwon Chon (Corea del Sud): 3Q4z 6 7
4. Jan Hojer (Germania): 2Q4z 4 6
5. Adam Ondra (Repubblica ceca): 2Q3z 3 4
6. Sean McColl (Canada): 1Q3z 3 9

Donne
1. Janja Garnbret (Slovenia): 4Q4z 9 8
2. Akiyo Noguchi (Giappone): 3Q4z 5 6
3. Fanny Gibert (Francia): 2Q4z 3 9
4. Miho Nonaka (Giappone): 2Q4z 5 5
5. Luce Douady (Francia): 1T4z 2 8
6. Mao Nakamura (Giappone): 1Q4z 3 10

Classifica finale di Coppa del Mondo Boulder 2019

Uomini
1. Tomoa Narasaki (Giappone): 340 punti
2. Adam Ondra (Repubblica Ceca): 335 punti
3. Yoshiyuki Ogata (Giappone): 264 punti
4. Jongwon Chon (Corea del Sud): 228 punti
5. Kokoro Fuji (Giappone): 227 punti
6. Jan Hojer (Germania): 223 punti
7. Aleksey Rubtsov (Russia): 214 punti
8. Anze Peharc (Slovenia): 205 punti
9. Jernej Kruder (Slovenia): 191 punti
10. Jakob Schubert (Austria): 184 punti

Donne
1. Janja Garnbret (Slovenia): 500 punti
2. Akiyo Noguchi (Giappone): 320 punti
3. Fanny Gibert (Francia): 308 punti
4. Futaba Ito (Giappone): 206 punti
5. Jessica Pilz (Austria): 203 punti
6. Petra Klingler (Svizzera): 180 punti
7. Lucka Rakovec (Slovenia): 163 punti
8. Katja Kadic (Slovenia): 161 punti
9. Julia Chanourdie (Francia): 157 punti
10. Shauna Coxse