MENU

28 luglio 2020

Altri · Fly · Hiking e Trekking · Walking · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Valle d'Aosta

Monte Rosa: salvo un 12enne caduto in un crepaccio

Capanna Gnifetti. Fonte: Wikipedia/foto:francofranco56

Il ragazzo si trovava sul ghiacciaio con amici di famiglia

Un ragazzo italiano di 12 anni è caduto per 30 metri in un crepaccio sul ghiacciaio a monte della Capanna Gnifetti, a oltre 3.600 metri sul Monte Rosa. Recuperato dal soccorso alpino valdostano è stato condotto all’ospedale Parini di Aosta. Al momento dell’incidente non erano presenti i genitori del giovane. Le sue condizioni non sembrano gravi: gli è stato diagnosticato un politrauma.

Il giovane vercellese è stato poi trasferito all’ospedale Regina Margherita di Torino. La prognosi è di 40 giorni.

Il ragazzino avrebbe raccontato di non essere con i genitori ma con degli amici di famiglia – ha riportato il quotidiano La Stampa ed. Vercelli – poi ha dato tutte le informazioni utili per poter contattare i genitori che lo hanno raggiunto all’ospedale regionale.

Non è escluso che poi possa aprire un fascicolo per capire esattamente cosa sia successo e soprattuto per verificare eventuali responsabilità.

Pilota cade su alberi con parapendio ad Antagnod

Il Soccorso alpino valdostano, sempre ieri, è intervenuto per recuperare un pilota di parapendio, un uomo di 54 anni residente a Roma, caduto in mezzo agli alberi ad Antagnod.
Da una prima ricostruzione dell’incidente, l’uomo sarebbe prima rimasto appeso con la vela ad alcuni alberi, poi è caduto facendo un volo di circa 20 metri, forse dopo essersi sganciato dalla vela.

E’ stato trasportato in elicottero all’ospedale Parini di Aosta dove sono in corso gli accertamenti diagnostici. (Fonte: Ansa)