MENU

28 maggio 2020

Boulder · Climbing · Vertical · Europa

Oriane Bertone, 15 anni, libera “Satana I Helvete”, il suo primo 8C Boulder. Guarda il video

Oriane Bertone, “Satana I Helvete” (8C). Fonte: youtube

La climber francese è la quarta donna a salire tale grado dopo Ashima Shiraishi, Kaddi Lehmann e Mishka Ishi

Due giorni fa, il 25 maggio, la 15enne francese Oriane Bertone, ha risolto un nuovo problema, “Satana I Helvete” (con partenza bassa), a Fontainebleau, suggerendo il grado 8C (V15). Con questa salita, Oriane diventa la quarta donna – dopo Ashima Shiraishi, Kaddi Lehmann e Mishka Ishi – a salire tale difficoltà.

La nuova variazione con partena bassa di Oriane di Satana I Helvete, aggiunge un paio di movimenti difficili all’inizio del problema. Il confronto della beta di Oriane sulla parte già salita del masso con quella di altri salitori (ad esempio Alban Levier), rivela la visione della francese e  la  serie completamente diversa di movimenti che la climber ha dovuto escogitare per renderle possibile il boulder.

Bertone ha così commentato sul suo Instagram:

“Questo viaggio nel boulder a Fontainebleau mi ha insegnato molto più di quanto mi aspettassi. Durante questa quarantena, i miei stimoli sono  improvvisamente diminuiti. È stato sicuramente il mese di allenamento più difficile di sempre. Ma grazie a ciò, ho imparato che il miglioramento è l’unico vero obiettivo che devo avere….”

“Ecco” Satana I Helvete “il mio primissimo progetto 8C e di lunga data.”, conclude Oriane.

La storia del  problema originale, Satana I Helvete

Dave Graham fece la prima salita del problema originale Satana I Helvete nel 2003 e lo classificò 8B+ (V14). Dopo una serie di ripetizioni, avvenute nel corso degli anni – realizzate da climber noti come Dai Koyamada, Paul Robinson e Jan Hojer, tra gli altri – il grado si stabilì in 8B (V13).
Nel 2013, le prese alla partenza si sono rotte. Una nota di febbraio 2016 sul sito web bleau.info indica: “La presa di partenza di questo ex 8B si è rotta a dicembre 2013. Il problema è stato riaperto da Alban Levier, che ha proposto il grado 8C”.

Come è successo dopo la prima salita compiuta da Graham nel 2003, i ripetitori della nuova versione del problema di Levier ritennero che la difficoltà 8C assegnata fosse un po’ troppo alta. Tra i ripetitori della versione di Levier ci sono Charles Albert e Nicolas Pelorson. La valutazione comune fu 8B+ (V14).

Nel 2015, la 14enne Ashima Shiraishi fu la prima donna, e  la più giovane fino a quel momento, a salire un 8C con “Horizon”, Monte Hiei, in Giappone. Kaddi Lehmann, di Germania, divenna la seconda nel 2018 con “Kryptos”, Basler Jura, Svizzera. Quindi nel 2019, la tredicenne giapponese Mishka Ishi  divenne la terza donna e la più giovane a risolvere un 8C con “Byaku-dou”, Mt. Hourai, Giappone.

Prima di Satana I Helvete, Oriane ha risolto alcuni V13 e un V14, “Golden Shadow”, a Rocklands, in Sudafrica. Ha scalato quest’ultimo nel 2018, a soli 12 anni, ancora una volta la più giovane a salire tale grado. (Fonte)