MENU

21 aprile 2016

Ambiente e Territorio · Alpi Occidentali · Aree Montane · Italia · Piemonte · Prodotti Tipici

OSCAR AL CASTELMAGNO D’ALPEGGIO all’Italian Cheese Awards 2016

614px511-castelmagno-la-meiro-fonte-terredicastelmagnocomCASTELMAGNO D’ALPEGGIO DI LA MEIRO-TERRE DI CASTELMAGNO È IL “MIGLIOR FORMAGGIO DI MONTAGNA D’ITALIA

Importante riconoscimento al Castelmagno d’’Alpeggio dell’’azienda agricola La Meiro-Terre di Castelmagno,  valutato  il “Miglior formaggio di montagna d’Italia” all’Italian Cheese Awards 2016.
Premiati, per il secondo anno consecutivo, l’’impegno e la dedizione dei titolari, Giorgio e Andrea Amedeo,  che sono riusciti a far riscoprire la vera natura del prestigioso e storico formaggio che stava rischiando l’’omologazione.

Andrea e Giorgio Amedeo ritirano il premio all'Italian Cheese Awards 2016. Fonte: pagina facebook La Meiro

Andrea e Giorgio Amedeo ritirano il premio all’Italian Cheese Awards 2016. Fonte: pagina facebook La Meiro

Il Premio è stato consegnato lo scorso week end, dal Sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern, a Villa Braida – Mogliano Veneto (TV). Ospiti duecento aziende produttrici in rappresentanza del meglio della produzione italiana di formaggi artigianali.

Giorgio Amedeo ha così commentato: “Certamente siamo soddisfatti e siamo certi abbia vinto la vera montagna, quella dei borghi tornati a vivere e delle imprese che resistono, che credono nella tradizione puntando sull’innovazione per il marketing e la promozione del prodotto in tutto il mondo. Ringraziamo l’Uncem per il supporto continuo alle nostre imprese agricole. L’eccellenza dà soddisfazioni e fa bene alla montagna”.

Italian Cheese Awards 2016, locandina

Italian Cheese Awards 2016, locandina

ITALIAN CHEES AWARDS 2016

L’Italian Cheese Awards 2016 assegna l’’Oscar ai migliori formaggi italiani, suddivisi per sezioni.

La giuria è composta da giornalisti enogastronomici, tra cui Alberto Marcomini e Gioacchino Bonsignore, operatori del settore, appassionati. La selezione dura un anno e si sviluppa attraverso la degustazione di centinaia di formaggi.

 

Simonetta Quirtano