MENU

10 novembre 2016

Boulder · Vertical · Appennini · Aree Montane · Italia · Lazio

“REBUILD BOULDER”: arrampicata sportiva per sostenere i terremotati. Primo evento a Roma, il 25 novembre

logo Rebuild Boulder

logo Rebuild Boulder

“REBUILD BOULDER”: L’ARRAMPICATA SPORTIVA A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL TERREMOTO

Nasce “Rebuild Boulder“, un circuito di gare di arrampicata sportiva che si terrà nelle palestre di bouldering di tutta Italia, per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016 e da quelli successivi del 26 e del 30 ottobre 2016.

Sarà organizzata una competizione sportiva presso ogni struttura che aderirà all’iniziativa di solidarietà e l’intero ricavato sarà devoluto ai comuni terremotati.

IL PRIMO EVENTO A ROMA

Il primo appuntamento è fissato per venerdì 25 novembre a Roma, nella palestra Monkey Island, presso il Forum Sport Center, in via Cornelia 4 .

Arrampicata sportiva. Fonte: monkeyislandroma.it

Arrampicata sportiva. Fonte: monkeyislandroma.it

 

Marco Iacono, istruttore di arrampicata, gestore di Monkey Island è ideatore dell’iniziativa, ha dichiarato “Anche l’arrampicata sportiva vuole esprimere concreta solidarietà agli abitanti delle aree colpite dal terremoto, molto amate da chi pratica questo sport. Rebuilt Boulder è l’occasione per compiere gesti concreti a favore di persone che hanno perso tutto”. Tra gli organizzatori anche Stefano Vittori, visual designer, e lo staff della palestra.

RACCOLTE LE PRIME ADESIONI

L’arrampicata sportiva è uno sport in grande sviluppo in Italia: gli appassionati sono decine di migliaia e si susseguono nuove aperture di palestre: in Italia ci sono più di 250 tra palestre e associazioni di arrampicata sportiva, con più di 30.000 iscritti tra federazioni ed enti di promozione, oltre agli appassionati del CAI, che vanta migliaia di associati.

Da oggi sono aperti i canali web e social.

Ulteriori info