MENU

26 giugno 2019

Alpinismo e Spedizioni · Vertical · Ambiente e Territorio · Cultura · Alpi Orientali · Aree Montane · Italia · Trentino Alto Adige

Serata evento in memoria di Tom Ballard, a Pozza di Fassa il 1° luglio

Selfie di Tom Ballard. Frame dal film “Tom”

L’alpinista scozzese, morto quest’inverno sul Nanga Parbat,  sarà ricordato con la proiezione del film-documentario “TOM”

Lunedì 1 luglio 2019, alle ore 21.00 presso la sala Consiliare, del Comune di Sen Jan/Pozza di Fassa, si terrà la serata evento con proiezione esclusiva del film documentario “Tom“, in memoria dell’alpinista scozzese Tom Ballard, morto il 25 febbraio scorso mentre tentava, con Daniele Nardi,  l’ascensione dello Sperone Mummery al Nanga Parbat, in Pakistan.

Tom Ballard ha vissuto diversi anni in Val di Fassa, lasciando evidenti tracce della sua grande capacità ed attività alpinistica. Figlio di Alison Hargreaves, prima donna a scalare l’Everest senza ossigeno, poi scomparsa scendendo dal K2, era considerato uno dei grandi talenti dell’alpinismo mondiale. Forza e capacità alpinistiche che aveva espresso realizzando in pochi mesi la salita delle sei pareti nord più impegnative delle Alpi.

Una vita avventurosa quella di Tom, come era desiderio congiunto della madre e del padre Jim, che verrà ripercorsa attraverso la proiezione, del film “Tom”, realizzato nel 2015 dal regista spagnolo Angel Esteban ed Elena Goatelli. In quarantacinque minuti di riprese si racconta la vita dell’alpinista scomparso sul Nanga Parbat. Un documento unico, che ora con la morte di Tom Ballard, acquista ancora più valore. Il film è in lingua inglese con sottotitoli in italiano, ha partecipato ai maggiori film festival della montagna mondiali dove è stato sempre premiato tra le migliori opere in concorso.

Tom Ballard considerava la Val di Fassa, la sua casa, non solo alpinisticamente parlando ma anche per il legame personale che aveva con Stefania Pederiva, sua compagna di vita e roccia.

La serata rientra nell’ambito della rassegna Dentro le Dolomitidal 24 giugno al 2 settembre 2019, a Pozza di Fassa (TN).